Litis.it » Diritto & Attualità a cura dell'Avv. Marco Martini

La mamma surrogata e la madre naturale

Nota a Cassazione Civile, Sezione Prima Sentenza 24001 dell’11/12/2014 – di Fabiana Belardi

downloadLa Suprema Corte si è trovata a dover dirimere di recente una questione alquanto delicata e particolare. Una coppia, recatasi in Ucraina, redige un contratto per surrogazione di maternità eterologa. I coniugi, cioè, fanno un accordo per “utero in affitto”, la tecnica di fecondazione assistita in cui la madre portante per conto di una coppia sterile si impegna alla gravidanza, al parto e alla conseguente consegna del nascituro.

(altro…)

Visualizzazioni: (83)

Senza nesso con costi indeducibili, i contributi pubblici scontano l’Irap

abbattere_costiI contributi erogati per ripianare disavanzi d’esercizio e assicurare il rinnovo del contratto collettivo di lavoro relativo al trasporto pubblico concorrono a determinare la base imponibile ai fini Irap, se la legge istitutiva dei contributi medesimi non ne  prevede espressamente la correlazione con costi indeducibili. In questi termini si è espressa la Corte di cassazione con l’ordinanza n. 4226 del 2 marzo 2015.
(altro…)

Visualizzazioni: (58)

L’età per la pensione sale a 66 anni e 7 mesi

SCHEDA / L. STABILITA': DA PENSIONI A TRAVET, LE NOVITA'Tra il 2016 e il 2018 gli uomini andranno in pensione di vecchiaia a 66 anni e sette mesi. E’ quanto si legge in una circolare dell’Inps che chiarisce quanto disposto da un decreto del ministero dell’Economia che fissava in quattro mesi l’aumento dei requisiti per l’accesso alla pensione in relazione all’incremento della speranza di vita. Per il 2019 si fisserà un nuovo adeguamento alla speranza di vita.

(altro…)

Visualizzazioni: (61)

Trust apparente e responsabilità solidale del notaio

downloadIl notaio, che stipula l’atto istitutivo di un trust apparente, è tra i possibili destinatari della conseguente pretesa erariale avanzata dall’Amministrazione finanziaria.

(Cassazione Civile, Sezione Quinta, Ordinanza 18/03/2015

(altro…)

Visualizzazioni: (86)

Presentazione della dichiarazione: fa fede la semplice ricevuta postale

busta_imbottita_per_pieghi_di_libriIl d.P.R. n. 600 del 1973, art. 12, richiede la semplice spedizione della dichiarazione dei redditi mediante raccomandata e ricollega l’avvenuta presentazione della dichiarazione alla ricevuta postale di spedizione e non alla ricezione del relativo plico, non essendo richiesto l’inoltro con avviso di ricevimento.

Questo principio di diritto è stato stabilito dalla Suprema Corte di Cassazione in una recente sentenza della Sezione Tributaria del 21/01/2015

(altro…)

Visualizzazioni: (82)

Fatture elettroniche verso le Pa: è tempo di capire come agire

fattura-elDal prossimo 31 marzo, tutte le Pubbliche amministrazioni non potranno più ricevere, accettare e pagare fatture in formato cartaceo: la norma introduttiva, le disposizioni attuative, le direttive Ue per la diffusione delle fatture elettroniche, la prassi dell’Agenzia, i vantaggi economici e, dentro tutto ciò, la ratio del cambiamento.
(altro…)

Visualizzazioni: (99)

Conferimento di incarichi dirigenziali a funzionari Agenzia delle Entrate

Corte Costituzionale, Sentenza 37 del 17/03/2015 

-

1) dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 8, comma 24, del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16 (Disposizioni urgenti in materia di semplificazioni tributarie, di efficientamento e potenziamento delle procedure di accertamento), convertito, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 26 aprile 2012, n. 44;
2) dichiara, ai sensi dell’art. 27 della legge 11 marzo 1953, n. 87, l’illegittimità costituzionale dell’art. 1, comma 14, del decreto-legge 30 dicembre 2013, n. 150 (Proroga di termini previsti da disposizioni legislative), convertito, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 27 febbraio 2014, n. 15;

(altro…)

Visualizzazioni: (140)

Il superamento del “plafond” Iva costituisce violazione sostanziale

limiteLa Corte di cassazione è stata chiamata a pronunciarsi in merito a una controversia relativa alla legittimità, o meno, di un avviso di accertamento con cui l’Amministrazione finanziaria aveva eccepito, nei confronti di una società “esportatrice abituale”, il superamento del “plafond” disponibile di cui all’articolo 8, secondo comma, del Dpr 633; più precisamente, veniva recuperato a tassazione il tributo non versato dalla stessa società a seguito dello “sforamento” nell’anno 2000 del proprio “plafond” precostituito per l’anno 1999 (oltre agli interessi e relative sanzioni), conseguente all’effettuazione di acquisti in sospensione d’imposta, nel 2000, in misura eccedente rispetto all’ammontare di “plafond” effettivamente disponibile per l’anno precedente.

(altro…)

Visualizzazioni: (97)

Proposta bipartisan per legalizzare la marijuana

Colorado and Washington approve marijuana legalizationNasce, con l’adesione di 60 parlamentari in buona parte del Pd, l’intergruppo che lavorerà ad una proposta di legge per regolamentare l’uso della marijuana anche in Italia. Una proposta “pragmatica e non ideologica”, che punta a sottrarre denaro alla criminalità organizzata e che “prende atto del fallimento del proibizionismo”, è il senso che il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova dà all’iniziativa che vede proprio il senatore come principale promotore.

(altro…)

Visualizzazioni: (94)

Il datore di lavoro e il controllo visivo dei dipendenti

Nota a Cassazione, II SEZIONE Penale Sentenza 22 gennaio 2015, n. 2890 – di Fabiana Belardi

telecamera_XSLa Corte di Cassazione ha recentemente affrontato un tema particolare e interessante sull’uso dei mezzi di riproduzione visiva in ambito lavorativo. In particolare, una cassiera di un supermercato, sospettata di sottrarre somme dalla cassa in uso, veniva fatta oggetto di registrazione per mezzo di telecamere installate dal datore di lavoro. La stessa si rivolge alla Corte di Cassazione, dopo aver subito una condanna in primo grado per furto e in secondo grado per appropriazione indebita anziché furto.

(altro…)

Visualizzazioni: (177)

Torna all'inizio