Atti sottoscritti dagli incaricati: in crescita le sentenze favorevoli

trafficlightContinua ad aumentare il numero delle pronunce depositate dalle commissioni tributarie di merito, provinciali e regionali, che danno ragione all’Amministrazione finanziaria

Sono sempre di più le sentenze di Ctp e Ctr, che si esprimono in senso favorevole all’Agenzia delle Entrate sulla questione relativa alla validità degli atti sottoscritti da personale incaricato di funzioni dirigenziali, a seguito della sentenza della Corte costituzionale 37/2015. Si segnala, in particolare, la sentenza 806/2015, con cui la Ctr del Piemonte ha ritenuto validi gli atti sottoscritti dagli incaricati alla luce degli orientamenti della giurisprudenza di legittimità – richiamati dalla stessa Corte costituzionale nella sentenza 37/2015 – secondo i quali, ai fini della legittimità di un atto amministrativo, è sufficiente che lo stesso provenga e sia riferibile all’ufficio che lo ha emanato; il tutto, in conformità ai principi di conservazione dell’atto amministrativo e di certezza del diritto.
(altro…)

Visualizzazioni: (34)

L’asserito fallimento societario non scagiona dall’omissione Iva

chiuso-causa-fallimentoÈ comunque prospettabile un onere di allegazione, anche se nel diritto processuale penale non è previsto a carico dell’imputato un onere probatorio come nel processo civile

L’esimente delle difficoltà economiche non può essere invocata dal legale rappresentante di una Srl che si sia limitato ad affermare in giudizio che la sua società era fallita poiché, per poter ravvisare la causa di giustificazione della forza maggiore, è necessaria la prova rigorosa che la violazione del precetto penale è dipesa da un evento del tutto estraneo alla sfera di controllo del soggetto agente. Lo ha affermato la Corte di cassazione, con la sentenza 34851 del 4 agosto 2015.
(altro…)

Visualizzazioni: (38)

Lecito il controllo del lavoro del dipendente mediante la creazione di un falso profilo Facebook

fbNota a Cassazione Lavoro, sentenza n. 10955 del 29/05/2015 di Paola Romito.

La creazione, da parte di preposto aziendale e per conto del datore di lavoro, di un falso profilo facebook, al fine di effettuare un controllo sull’attività del lavoratore, già in precedenza allontanatosi dalla postazione lavorativa per parlare al cellulare, esula dal divieto di cui all’art. 4 dello Statuto dei lavoratori, trattandosi di controllo difensivo, volto alla tutela dei beni aziendali, insuscettibile di violare gli obblighi di buona fede e correttezza in quanto mera modalità di accertamento dell’illecito comportamento del dipendente.

(altro…)

Visualizzazioni: (104)

Il sistema di finanziamento delle opere pubbliche nell’ambito della finanza locale

m_20150609130038Articolo di Fabio Romito.

Nell’attuale panorama economico e sociale che sempre più di consueto impone alle Amministrazioni pubbliche una considerevole contrazione della propria capacità di spesa, anche in ordine ad investimenti per opere pubbliche, appare quanto mai importante analizzare oltre alla più nota Imposta di scopo, altri particolari forme di partenariato tra pubblico e privato in grado di sopperire, almeno in parte, al ridimensionamento subito dalla finanza pubblica. Queste moderne forme di “collaborazione” sono finalizzate al finanziamento di opere pubbliche e in questo lavoro se ne analizzeranno in particolare gli aspetti di carattere normativo, avendo quale obiettivo la definizione dei contenuti e dei rapporti organizzativi che intercorrono tra la componente pubblica e quella privata.15

(altro…)

Visualizzazioni: (69)

Corte Ue boccia l’Italia, permesso di soggiorno troppo caro

La Corte Ue boccia la legge italiana che impone a cittadini extracomunitari richiedenti il rilascio o il rinnovo di un permesso di soggiorno, di pagare un contributo tra 80 e 200 euro.

Secondo i giudici il costo è “sproporzionato rispetto alla finalità dalla normativa Ue, e può creare ostacoli all’esercizio dei diritti”.

(altro…)

Visualizzazioni: (46)

Insegnanti precari, scatta la ‘lotteria’ delle cattedere

Scatta la “lotteria” delle cattedre: gli insegnanti precari, attraverso  una email del Miur, sapranno a mezzanotte e un minuto se sono stati assunti e dove. Si tratta dei circa 60 mila docenti precari coinvolti nella fase B del piano di immissioni in ruolo della riforma della Buona scuola e relativa collocazione sui futuri albi territoriali gestiti dai presidi, spiega l’Anief in una nota, ma saranno solo 16 mila (in realtà 10 mila, uno ogni sei) a ricevere la proposta di assunzione attraverso il sistema informativo del Miur.

(altro…)

Visualizzazioni: (67)

Efficacia espansiva del giudicato solo per fatti costanti o pluriennali

processiL’effetto vincolante della decisione deve essere invece escluso per fattispecie coinvolgenti qualificazioni giuridiche che possono variare di anno in anno

La controversia oggetto della decisione di legittimità 4832/2015 attiene all’estensione degli effetti di una pronuncia passata in giudicato in un’altra controversia tra le medesime parti avente a oggetto la stessa questione dell’assoggettamento o meno all’Irpeg e all’Ilor di alcuni immobili posseduti da un’Azienda sanitaria locale relativamente ai periodi d’imposta 1996 e 1997.
(altro…)

Visualizzazioni: (51)

I dati bancari trafugati all’estero sono utilizzabili dal Fisco italiano

hsbcPer un avviso di accertamento, assumono rilievo e sono validi anche elementi di prova assunti irritualmente, purché non lesivi dei diritti fondamentali di rango costituzionale

L’Amministrazione finanziaria, nell’attività di contrasto e accertamento dell’evasione fiscale può, in linea di principio, avvalersi di qualsiasi elemento con valore indiziario, anche unico, con esclusione di quelli la cui inutilizzabilità discenda da una specifica disposizione della legge tributaria o dal fatto di essere stati acquisiti in violazione di diritti fondamentali di rango costituzionale. Sono perciò utilizzabili, nell’accertamento e nel contenzioso con il contribuente, i dati bancari acquisiti dal dipendente di una banca residente all’estero e ottenuti dal fisco italiano mediante gli strumenti di cooperazione comunitaria.
(altro…)

Visualizzazioni: (58)

Confisca per equivalente legittima anche su beni futuri

sequestro_beni_2Se il prezzo o il profitto derivante dal reato è costituito da denaro, non occorre la prova del nesso di derivazione diretta tra la somma materialmente oggetto del provvedimento e il reato

Una volta accertato il profitto o il prezzo del reato, la confisca per equivalente può colpire (sempre nel rispetto del limite costituito dall’importo individuato come prezzo o profitto) non soltanto i beni già individuati nella disponibilità dell’imputato, ma anche quelli che vi entrano o vi sono ritrovati dopo l’emanazione del provvedimento.
È quanto affermato dalla Corte di cassazione, con la sentenza n. 33765 del 30 luglio 2015.

(altro…)

Visualizzazioni: (62)

Patent box: prossimo alla G.U. il Dm con le modalità applicative

patent-boxLa disciplina prevede una tassazione agevolata per i redditi derivanti da opere di ingegno: brevetti, marchi, software protetti da copyright, disegni e modelli giuridicamente tutelati

La legge di stabilità 2015 (articolo 1, commi da 37 a 45, legge 190/2014, come modificati dall’articolo 5 del decreto legge 3/2015) ha introdotto nel nostro ordinamento tributario un nuovo regime fiscale di tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’utilizzo, diretto e indiretto, dei beni immateriali (intangibles), denominato patent box.

(altro…)

Visualizzazioni: (81)

Torna all'inizio