Nuova pagina 7

Più garanzie
per il cliente dell’ingegnere progettista o direttore dei lavori. Le Sezioni
Unite, componendo un contrasto di giurisprudenza, hanno infatti stabilito che le
disposizioni di cui all’art. 2226 cod. civ. in tema di decadenza e prescrizione
dell’azione di garanzia per vizi sono inapplicabili alla prestazione d’opera
intellettuale, in particolare alla prestazione del professionista che abbia
assunto l’obbligazione della redazione di un progetto di ingegneria o della
direzione dei lavori ovvero dell’uno o dell’altro compito, cumulando nella
propria persona i ruoli di progettista e direttore dei lavori.

 

Allegato Pdf:

CASSAZIONE CIVILE, Sezioni Unite, Sentenza n. 15781 del 28/07/2005
 
(Presidente
V. Carbone, Relatore A. Elefante)

 

http://www.litis.it