Palio di Siena, il giorno dopo: Chiocciola e Oca, dolore e gioia nelle contrade

Dolore e gioia hanno contrassegnato il primo Palio di Siena 2011, quello che si è disputato ieri in onore della Madonna di Provenzano. Lacrime per la contrada della Chiocciola che alla vigilia della carriera, durante le prove, ha perso il suo cavallo Messi, morto dopo lo schianto in una curva. Immediata la reazione da parte del Ministro Michela Brambilla secondo cui "il Palio non può più essere considerato intoccabile". Di parere diverso il primo cittadino di Siena che difende la manifestazione in quanto "il Palio è una metafora della vita".

Source: Italia News - Notizie in Italia - Home Page

Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *