hqdefaultFirmato il contratto di programma tra Regione Campania e il Consorzio Ecotech, impegnato a promuovere e gestire programmi di sviluppo industriale nel settore dell’energia da fonti rinnovabili. L’obiettivo è rilanciare l’economia e lo sviluppo e dare un impulso all’occupazione della Campania. L’importo complessivo degli investimenti previsti dal Consorzio Ecotech è pari a circa 18 milioni, di cui circa 15 da destinare ad interventi di carattere produttivo e 3 al programma di ricerca e sviluppo. Il totale del contributo concesso è di 8 milioni.

A rappresentare il Consorzio con sede a Montella (Avellino) le tre aziende: la De Iuliis Macchine impegnata nella progettazione e nella costruzione di carpenterie metalliche, la F.lli Cuomo che produce macchinari industriali e la Acca Software società di servizi che fornisce software per l’edilizia. Per l’assessore alle Attività Produttive Fulvio Martusciello: ”La Regione Campania pone fine ad una annosa questione sbloccando assunzioni per oltre 60 unità tra Avellino e Salerno.

Tre aziende riceveranno contributi dalla Regione in virtù di una graduatoria che fu approvata nel 2009 e di cui noi oggi concludiamo il procedimento. Abbiamo messo in moto un meccanismo che si è inceppato a causa di una procedura molto ferraginosa messa in campo dalla precedente giunta”. ”Sono interventi utili allo sviluppo – sottolinea in una nota il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro – diamo risposte al sistema produttivo per affrontare la crisi.

Quello odierno è il sesto contratto di programma che stipuliamo nell’ultimo anno, con circa 40 milioni di euro di finanziamento.

Altri quattro saranno definiti nelle prossime settimane”.