image

Un viaggio fotografico tra gli Earth Defenders, donne e uomini che lavorano la terra in Africa: è il Calendario Lavazza 2015, realizzato con Slow Food e firmato da Steve McCurry, con direzione creativa di Armando Testa. I 12 ritratti – da Nadia, orgogliosa paladina dell’olio di argan in Marocco a John, guardiano delle zucche di Lare in Kenya ad Asnakech, sentinella a guardia delle piantagioni di caffè in Etiopia – sono in mostra al Salone del Gusto e Terra Madre, che si apre domani a Torino.


Chiude il Calendario l’immagine dei bambini della scuola di padre Peter in Tanzania che, festosi, lanciano in aria festosi semi di caffè, simbolo di un futuro possibile. Per la prima volta il Calendario è in vendita in edizione limitata a sostegno del progetto ‘10.000 orti in Africa’, mentre dal sito Calendar2015.lavazza.com prende il via la call-to-action per diventare Difensori della Terra attraverso una donazione a favore degli orti africani o facendosi portavoce del progetto sui canali social con l’hastag #earthdefenders.