Chiusi tre ore per assemblea sindacale i siti archeologici più importanti della Capitale: Colosseo, Foro Romano e Palatino, Terme di Diocleziano e Ostia Antica. Agli ingressi sono stati esposti alcuni cartelli in italiano e inglese in cui si spiegava ai moltissimi turisti in fila, delusi, il motivo della chiusura del monumento simbolo della Capitale, salvo commettere su alcuni un errore, è cioè che la chiusura sarebbe durata fino alle 11:30 p.m., invece che 11 a.m..


E’ scontro governo-sindacati. Camusso: ‘Assemblea è democrazia’. Il premier Renzi: “No alla cultura presa in ostaggio” e il ministro Franceschini: “La misura è colma”. Il sindaco Marino: ‘Schiaffo ai visitatori’. Il Codacons: “In questi casi serve l’esercito”. Il soprintendente di Roma Francesco Prosperetti: “Sono dispiaciuto per i disagi, ma era impossibile vietare l’assemblea”.

Chiusi tre ore per assemblea sindacale i siti archeologici più importanti della Capitale: Colosseo, Foro Romano e Palatino, Terme di Diocleziano e Ostia Antica. Agli ingressi sono stati esposti alcuni cartelli in italiano e inglese in cui si spiegava ai moltissimi turisti in fila, delusi, il motivo della chiusura del monumento simbolo della Capitale, salvo commettere su alcuni un errore, è cioè che la chiusura sarebbe durata fino alle 11:30 p.m., invece che 11 a.m..
E’ scontro governo-sindacati. Camusso: ‘Assemblea è democrazia’. Il premier Renzi: “No alla cultura presa in ostaggio” e il ministro Franceschini: “La misura è colma”. Il sindaco Marino: ‘Schiaffo ai visitatori’. Il Codacons: “In questi casi serve l’esercito”. Il soprintendente di Roma Francesco Prosperetti: “Sono dispiaciuto per i disagi, ma era impossibile vietare l’assemblea”.

Sindacati sul piede di guerra – “La vertenza sui beni culturali potrebbe portare ad uno sciopero nazionale e le dichiarazioni odierne del ministro Franceschini certo non aiutano. Cgil,Cisl e Uil hanno già avviato le procedure previste dalle legge”, annuncia Claudio Meloni, coordinatore nazionale Cgil per il Mibact.

E’ uno strano Paese quello in cui un’assemblea sindacale non si può fare“: così Susanna Camusso replica alle polemiche. “Capisco” fare “attenzione in periodi di particolare presenza turistica, ma se ogni volta che si fa un’assemblea si dice che non si può, si dica chiaramente che non ci possono essere strumenti di democrazia”.

Non lasceremo la cultura ostaggio di quei sindacalisti contro l’Italia. Oggi decreto legge #Colosseo#lavoltabuona”. Così Matteo Renzi su twitter.

Fonte: Ansa.it