Bonus professioni. Entro il 15 Aprile l’accredito di 600 euro

In soli tre giorni superato ampiamente il limite di 333.333 professionisti iscritti ad Ordini ed Albi e destinatari dei 200 milioni stanziati dal Governo per l’istituzione del Fondo per il reddito di ultima istanza. Sono infatti quasi 400mila le domande già pervenute – c’è di tempo fino al 30 Aprile per inviare la richiesta telematica.

Non mancano di certi i dubbi interpretativi del DM 29 Marzo 2020, tanto che le Casse hanno formulato dei questiti ai ministeri del Lavoro e dell’Economia per poter correttamente valutare ed evadere le richieste senza incorrere nel rischio di procurare un danno erariale, di cui sarebbero poi direttamente responsabili.

In ogni caso, la prima erogazione dei fondi dovrebbe avvenire a partire dall’8 Aprile – data fissata per la verifica ministeriale – e, comunque, entro il 15 Aprile.

Ecco di seguito i numeri delle domande pervenute a ciascuna Cassa o Albo:

Cassa forense 120mila
Inarcassa – ingegneri e architetti 79.720
Cassa geometri 40.000
Enpap- psicologi 33.000
Cnpadc commercialisti 24.300
Enpam (medici) 20.339
Enpav-veterinari 11.215
Inpgi2-giornalisti 9.100
Enpacl-consulenti del lavoro 8.200
Cassa ragionieri 7.617
Enpab-biologi 6.765
Enpapi-infermieri 4.661
Eppi-periti industriali 4.250
Epap-pluricategoriale 3.650
Enpaia-agricoli 1.912
Enpaf-farmacisti 1.041
Cassa notariato 330

Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *