Bonafede al Senato conferma: “La Giustizia riapre”

“Grazie al mutamento del contesto sanitario, è giunto il momento di un ritorno alla normalità per la giustizia”. E’quanto ha confermato il Ministro della Giustizia al Senato ieri rispondendo al question time su una interrogazione di Anna Rossomando, vice presidente di Palazzo Madama ed esponente del Pd, e della dem Valeria Valente.

“E’ imminente l’emanazione di una circolare che riequilibra il rapporto tra lavoro in presenza e lavoro da remoto del personale amministrativo in modo da garantire, per quanto possibile, la regolare celebrazione delle udienze già a partire dal 1° luglio 2020, senza rischi per la salute dei cittadini e degli addetti ai lavori, grazie all’installazione di tutti i presidi di sicurezza necessari secondo le indicazioni dell’autorità sanitaria”.

Newsletter gratuita di Litis.it

Riceverai una email di conferma e cliccando sul link contenuto all’interno della email il tuo indirizzo di posta elettronica sarà aggiunto alla nostra lista di distribuzione

Il Presidente del Cnf, Maria Masi ha così commentato: “vigileremo affinché la macchina della giustizia riparta con la più ampia e continuativa presenza dei cancellieri in tribunale, condizione necessaria e funzionale all’attività giurisdizionale stessa.”.

Il tutto mentre l’Aiga protestava in strada con lo slogan “Vogliamo tornare a svolgere il nostro lavoro e vogliamo farlo nei tribunali”.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *