Litis.it » Diritto & Attualità a cura dell'Avv. Marco Martini

Il condono tombale non preclude l’attività di controllo automatizzato

Il perfezionamento della sanatoria garantisce il contribuente soltanto dagli accertamenti, non anche dalla liquidazione delle imposte in seguito a riscontri formali – Corte di Cassazione, Ordinanza n. 17136 del 29/07/2014

controlliLa definizione automatica ex articolo 9, legge 289/2002, non impedisce all’Amministrazione finanziaria il controllo formale della dichiarazione e la liquidazione dell’imposta dovuta, per la quale era, e resta, legittimata a emettere la cartella di pagamento in seguito a controllo automatizzato del modello Unico, ai sensi dell’articolo 54-bis del Dpr 633/1972, per il recupero dell’Iva non versata dal contribuente, nonostante l’intervenuto condono.
Così ha stabilito la Corte di cassazione, con ordinanza n. 17136 del 29 luglio.

(altro…)

Visualizzazioni: (38)

Legittimo il ricorso all’induttivo per contabilità difforme da fatture

Se il consumo di cemento indicato nei tabulati evidenzia, con assoluta certezza, vendite a nero, la correttezza formale delle scritture non serve praticamente a nulla – Corte di Cassazione Sentenza n.16861/2014 -

cementoLe discrasie tra i dati fiscalmente rilevanti risultanti dalle fatture e le informazioni desunte da altri documenti contabili tenuti dalla società legittimano l’Amministrazione finanziaria a far ricorso al metodo di accertamento analitico-induttivo, che si sostanzia nella rettifica del reddito imponibile sempre nell’ambito della contabilità, ma con una ricostruzione induttiva di singoli elementi, attivi o passivi, di cui risulti provata l’inesattezza o la mancanza.
Questo il responso dei giudici della Corte di cassazione contenuto nella sentenza 16861 del 24 luglio 2014.

(altro…)

Visualizzazioni: (27)

La Corte dei Conti non può accertare vizi di legittimità di atti aministrativi

Cassazione Civile, Sezioni Unite, Ordinanza 16631 del 15/07/2014

cassazioneL’accertamento degli eventuali vizi di legittimità dei quali possano essere affetti gli atti amministrativi esula dalla sfera giurisdizionale della Corte dei conti, giacché non è riconducibile alla previsione di giurisdizione esclusiva di all’art. 243-quater del Tuel, né alcuna altra disposizione di legge prevede al riguardo la giurisdizione contabile, onde quell’accertamento non può che ricadere di necessità nell’alveo delle attribuzioni del giudice amministrativo, secondo i principi generali della materia

(altro…)

Visualizzazioni: (39)

Vendere o acquistare la casa: il vademecum per non sbagliare

Indicazioni chiare e dettagliate, approfondimenti, esempi pratici: queste le caratteristiche principali dell’opuscolo che indica i percorsi da seguire per una compravendita sicura

copertiniaArriva on line, sul sito internet delle Entrate, la nuova guida “Fisco e Casa: acquisto e vendita”, l’ultima arrivata della serie “L’Agenzia Informa”. Primi destinatari, coloro che intendono comperare o vendere una casa senza imbattersi in spiacevoli soprese. Si tratta di un sintetico manuale che accompagna il contribuente nei diversi passaggi che caratterizzano questo tipo di transazioni.
Quattro capitoli, per 35 pagine, che spiegano, in maniera strutturata, i passi da compiere prima e dopo l’acquisto, gli accertamenti che è bene sbrigare in anticipo rispetto al “compromesso”, le imposte da pagare e la base imponibile su cui calcolarle, le eventuali agevolazioni e detrazioni fruibili, cosa accade se l’abitazione arriva in seguito a una successione o una donazione.
(altro…)

Visualizzazioni: (81)

“Congiunti” nel bene e nel male, anche se poi arriva la separazione

Presentare insieme la dichiarazione dei redditi non è un obbligo ma una scelta e moglie e marito che optano per tale soluzione devono accettarne tutte le eventuali conseguenze

divorzioLa responsabilità solidale dei coniugi per il pagamento delle imposte iscritte a ruolo, a seguito di accertamento, non viene meno laddove, in presenza di dichiarazione congiunta, sia cessata la convivenza matrimoniale per separazione personale.

La dichiarazione congiunta costituisce una facoltà accordata ai coniugi non separati, che una volta esercitata produce tutte le conseguenze, vantaggiose ed eventualmente svantaggiose, che derivano dalla legge, indipendentemente dalle successive vicende matrimoniali.
È quanto emerge dall’ordinanza 17160 del 29 luglio 2014, della Corte di cassazione.
(altro…)

Visualizzazioni: (35)

Tutto sui contratti d’affitto nella nuova guida delle Entrate

Un vademecum destinato a proprietari e inquilini che definisce passo passo ciascuna regola da seguire per non incorrere in errori nella registrazione degli accordi stipulati

locazioniTutto sulla registrazione dei contratti di locazione, passando dalla scelta del regime della cedolare secca alle detrazioni previste per gli inquilini, siano essi studenti universitari fuori sede, dipendenti trasferiti per motivi di lavoro o titolari di contratti di locazione di alloggi sociali: questi alcuni dei temi contenuti nelle 31 pagine di “Fisco e Casa: le locazioni”, la nuova guida che entra a far parte della collana L’Agenzia informa, disponibile da oggi sul sito delle Entrate.

(altro…)

Visualizzazioni: (136)

Pubblicato in GU il DL 132/2014 su Processo Civile veloce

gazzettaEcco il testo integrale del Decreto legge n. 132 del 12 settembre 2014 recante “Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile” pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 12 settembre 2014 n. 212

(altro…)

Visualizzazioni: (247)

Inesistente la notifica della cartella eseguita direttamente da Equitalia

Tribunale di Ascoli Piceno, Sezione Civile, Sentenza 11/03/2014

EquitaliaCondividendo l’orientamento della giurisprudenza di legittimità e di merito formatasi in proposito, anche Il Tribunale di Ascoli Piceno ha ritenuto che la notifica della cartella eseguita direttamente da Equitalia senza l’intermediazione di un ufficiale della riscossione è inesistente, con conseguente perdita della potestà impositiva. La possibilità di notificare la cartella mediante invio di raccomandata con avviso di ricevimento, dunque, va riferita sempre agli ufficiali della riscossione o ad altri soggetti abilitati i quali possono avvalersi del servizio postale, mentre sono del tutto irrituali e, quindi, illegittime, le notifiche postali eseguite direttamente dall’Agente della riscossione.

(altro…)

Visualizzazioni: (113)

Irrisarcibilità del danno all’immagine della Agenzia delle Entrate

Cassazione Penale,  Sez. III, Sentenza n. 5481 del 04/02/2014

agenzia-entrate_280xFreeLa Corte ha escluso la sussistenza, perciò la risarcibilità, del danno all’immagine dell’ Agenzia delle Entrate, quale conseguenza indiretta della frode fiscale posta in essere dal contribuente. Difatti, l’inadempimento da parte di quest’ultimo dell’obbligazione tributaria genera esclusivamente danno patrimoniale – pari all’importo evaso, da recuperare con gli strumenti previsti dalle singole leggi d’imposta. 

(altro…)

Visualizzazioni: (111)

Su successioni e donazioni no all’imposta che discrimina

I giudici Ue chiamati a esaminare una questione riguardante un abbattimento di tassazione differente a seconda che il de cuius sia o meno residente in uno Stato

successioni_e_donazioniLa domanda di pronuncia pregiudiziale è stata rivolta alla Corte di giustizia in merito ad un ricorso presentato dalla Commissione europea sull’adozione nell’ordinamento giuridico tedesco di una norma nazionale sull’imposta per le successioni e donazioni la cui applicazione, nel caso di specie su un immobile situato in Germania, che prevede un abbattimento di imposta differente a seconda se il soggetto donatore o il de cuius abbia sia o meno residente nel territorio dello Stato.

(altro…)

Visualizzazioni: (76)

Torna all'inizio