Litis.it » Diritto & Attualità a cura dell'Avv. Marco Martini

Lecito il trasferimento di residenza del minore operato dal coniuge collocatario – Cassazione Civile Ordinanza 6208/2014

download (2)Il mutamento di residenza realizzato dal genitore collocatario non è illecito quando la vicinanza dei luoghi non interferisce con il regime di visita, in quanto pienamente esercitabile. Il bilanciamento degli interessi non può fondarsi sulle ragioni soggettive del trasferimento in capo al genitore collocatario, essendo la comparazione fondata sui parametri indicati dal citato art. 155 quater c.c., u.c., consistenti nella oggettiva valutazione della compatibilità della nuova sede con il regime dell’affido condiviso e con la pienezza del diritto di visita da esercitarsi sulla base di tale regime legale della titolarità e dell’esercizio della responsabilità genitoriale.

(altro…)

Visualizzazioni: (33)

Concorso di circostanze aggravanti e attenuanti – Corte Costituzionale Sentenza 105/2014

cortecostituzionaledichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 69, quarto comma, del codice penale, come sostituito dall’art. 3 della legge 5 dicembre 2005, n. 251 (Modifiche al codice penale e alla legge 26 luglio 1975, n. 354, in materia di attenuanti generiche, di recidiva, di giudizio di comparazione delle circostanze di reato per i recidivi, di usura e di prescrizione), nella parte in cui prevede il divieto di prevalenza della circostanza attenuante di cui all’art. 648, secondo comma, cod. pen., sulla recidiva di cui all’art. 99, quarto comma, cod. pen.

Corte Costituzionale Sentenza n. 105 del 18/04/2014

(altro…)

Visualizzazioni: (71)

Nuova mediazione tributaria promossa dalla Corte costituzionale.

Censurata la sola disposizione sull’inammissibilità dei ricorsi depositati prima della conclusione del procedimento, tra l’altro normativamente già superata con l’ultima legge di stabilità

manoVia libera all’istituto deflativo che risolve le “mini-liti” fiscali senza ricorrere al giudice. Per la Consulta, sono inammissibili le questioni sollevate da alcune Commissioni tributarie provinciali in merito alla legittimità dell’istituto introdotto per prevenire ed evitare il contenzioso e risolvere senza andare in giudizio e applicabile agli atti dell’Agenzia delle Entrate di valore fino a 20mila euro, notificati dal 2 aprile 2012,.
(altro…)

Visualizzazioni: (34)

Mediazione e contenzioso tributario di valore non superiore a 20.000 euro – COrte Costituzionale Sentenza 98/2014

mediazionecivile1) dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 17-bis, comma 2, del decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 546 (Disposizioni sul processo tributario in attuazione della delega al Governo contenuta nell’art. 30 della legge 30 dicembre 1991, n. 413), nel testo originario, anteriore alla sostituzione dello stesso ad opera dell’art. 1, comma 611, lettera a), numero 1), della legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato − legge di stabilità 2014);

Corte Costituzionale, Sentenza n. 98 del 16/04/2014

(altro…)

Visualizzazioni: (62)

Resoconto ed atti del convegno “CASSAZIONE”

download (1)Disponibili online gli atti del convegno sulla CASSAZIONE organizzato dal LAPEC, sez di Salerno e che si è tenuto il 31.5 e 1.6 2013.

Gli atti sono stati pubblicati dall’Unione Camere Penali in considerazione dell’importanza ed attualità delle questioni giuridiche trattate e della qualità degli interventi.

(altro…)

Visualizzazioni: (52)

Opposizione a decreto ingiuntivo e termine di costituzione dell’opponente – Corte Costituzionale ordinanza 92/2014

dichiara la manifesta infondatezza delle questioni di legittimità costituzionale dell’art. 2 della legge 29 dicembre 2011, n. 218 (Modifica dell’articolo 645 e interpretazione autentica dell’articolo 165 del codice di procedura civile in materia di opposizione al decreto ingiuntivo), sollevate, in riferimento agli artt. 3, 24, 102, 111 e 117, primo comma, della Costituzione, dal Tribunale ordinario di Benevento, con l’ordinanza indicata in epigrafe.

Corte Costituzionale Ordinanza n. 92 del 10/04/2014

(altro…)

Visualizzazioni: (148)

Condanna penale fondata su un errore di fatto – Corte Costituzionale Sentenza 90/2014

dichiara inammissibile la questione di legittimità costituzionale degli artt. 630 e 637, comma 3, del codice di procedura penale sollevata, in riferimento all’art. 24, quarto comma, della Costituzione, dalla Corte d’appello di Napoli.

Processo penale – Casi di revisione – Revisione della condanna sulla base della sola diversa valutazione delle prove assunte nel precedente giudizio, allorché risulti evidente che la condanna stessa si è fondata su un errore di fatto incontrovertibilmente emergente da quelle stesse prove.

Corte Costituzionale Sentenza n. 90 del 10/04/2014

(altro…)

Visualizzazioni: (68)

La separazione di fatto non elimina la contitolarità della prima casa

Di conseguenza, in caso di acquisto di un immobile situato nello stesso comune dell’appartamento cointestato con l’ex coniuge, niente sconti per imposte di registro e ipocatastali

getimage.dll_In costanza di contitolarità dei diritti reali tra coniugi, i benefici fiscali riconosciuti per l’acquisto della “prima casa” sono preclusi, a prescindere dalla scelta del regime patrimoniale, se la comproprietà immobiliare ricade su altri cespiti insistenti nel medesimo comune.

Il caso trae origine dalla notifica dell’avviso di liquidazione nei confronti di una contribuente alla quale erano state recuperate a tassazione le ordinarie imposte di registro, ipotecarie e catastali, perché aveva acquistato un immobile fruendo dei benefici “prima casa”, pur essendo già comproprietaria, assieme al marito, di un altro immobile sito nello stesso comune.

(altro…)

Visualizzazioni: (72)

Fecondazione assistita, cade il divieto di eterologa. Corte Costituzionale: “Norma illegittima”

Cade l’ultimo paletto legislativo in merito alla fecondazione assistita. Da oggi le coppie potranno usare, anche in Italia, ovuli o spermatozoi provenienti da un donatore esterno

310x0_1396988359911_92041742Il divieto di fecondazione eterologa è incostituzionale. Lo ha stabilito la Corte Costituzionale che ha dichiarato l’illegittimità della norma della legge 40, che vieta il ricorso ad un donatore esterno di ovuli o spermatozoi nei casi di infertilità assoluta. Dopo aver affrontato la questione della conservazione degli embrioni, della diagnosi preimpianto e del numero di embrioni da impiantare nell’utero materno, per la seconda volta la Corte era stata chiamata a giudicare la legittimità costituzionale di quella che è stata definita, dagli avvocati difensori delle coppie, la norma ‘simbolo’ della legge 40, cioè il divieto di fecondazione eterologa.

(altro…)

Visualizzazioni: (84)

Università numero chiuso: al via i test di accesso. In 83mila per 19mila posti

Oggi Medicina e Odontoiatria. Domani sarà la volta di Veterinaria, giovedì di Architettura. Calano gli iscritti rispetto allo scorso anno. Proteste contro il numero chiuso

test_ammissioneAl via oggi i test d’accesso ai corsi di laurea a numero programmato degli atenei pubblici, per la prima volta in calendario ad aprile. Si comincia con Medicina e Odontoiatria: oltre 64mila le aspiranti matricole a fronte di 10.551 posti disponibili.

La prova di ammissione consiste in 60 domande a scelta multipla, ciascuna con 5 opzioni di risposta. Lo studente dovrà rispondere in modo corretto, nel tempo a disposizione (100 minuti) al maggior numero di quesiti suddivisi in tre diverse sezioni: cultura generale, discipline di riferimento e logica. (altro…)

Visualizzazioni: (73)

Torna all'inizio