Diritto e Procedura Civile

Come iscrivere telematicamente a ruolo i pignoramenti. Il processo esecutivo telematico obbligatorio

IN DIRETTA DALLA SEDE DI FOROEUROPEO:

Come iscrivere telematicamente a ruolo i pignoramenti (mobiliari, Pignoramenti presso terzi, immobiliari). Il processo esecutivo

Questioni Relative Alla Legittimazione Passiva Nell’ambito Dei Procedimenti Di Opposizione Alla Stima In Sede Di Espropriazione Per Pubblico Interesse O Utilità

imageE’ indirizzo consolidato in giurisprudenza che in tema di determinazione delle indennita’ di esproprio, nell’ambito dei procedimenti di opposizione alla stima in sede di procedure espropriative, il soggetto legittimato passivo in sede di reclamo sul quantum e sull’an di indennità sia il soggetto beneficiario provvisorio e definitivo del decreto di occupazione e dell’esproprio.
In ordine a tale procedura si pone la necessità di verificare chi sia il soggetto legittimato attivo e passivo, ed il riferimento normativo a tali giudizi di opposizione alla stima è l’articolo 54 del DPR 327/2001.

(altro…)

Rimborso del contributo unificato. È dovuto post sentenze sfavorevoli?

Nel processo amministrativo è previsto normativamente e qualificato come vera e propria obbligazione dovuta ex lege, ma non altrettanto succede nel processo civile e tributario.

trialIn tema di richieste di rimborso del contributo unificato a seguito di sentenze sfavorevoli, avviene di frequente che all’esito di contenziosi definiti con sentenza passata in giudicato, l’Agenzia delle Entrate e il contribuente si trovino di nuovo a “litigare”.
Accade, infatti, che né il dispositivo della sentenza né la motivazione facciano riferimento alla necessità di restituire il contributo unificato alla parte vittoriosa, che, invece, al di là di quanto statuito nel provvedimento giurisdizionale, ne pretende la restituzione.

(altro…)

I tempi della Giustizia e il progetto di riforma della procedura civile

di Cristiano Cominotto – presidente di Al, Assistenza legale

imagesCon la presente trattazione si vogliono effettuare alcune considerazioni in merito alle recenti proposte formulate ai fini di ridurre i tempi della Giustizia intervenendo sul processo civile. Recentemente, sul sito del Ministero della Giustizia sono state illustrate le misure principali che il Governo auspica siano prese al fine di conferire nuovo slancio al processo in ambito civile. Negli aggiornamenti del 2 Luglio scorso pubblicati sul sito del Ministero di Grazia e Giustizia la prima delle misure illustrate è rappresentata dalla CONCILIAZIONE CON L’ASSISTENZA DEGLI AVVOCATI (negoziazione assistita).Questa misura è volta ad agevolare il raggiungimento di un accordo tra le parti con l’ausilio dell’Avvocato, con evidente intenzione deflattiva del carico di cause attualmente aperte avanti ai Tribunali.

(altro…)

Condominio. Intreccio di termini per l’impugnazione

condominio_grandangolo_280xFreeLa mediazione obbligatoria rischia di bloccare l’impugnazione delle assemblee condominiali. L’articolo 1137 del Codice civile, al secondo comma, stabilisce il termine perentorio di trenta giorni, che «decorre dalla data della deliberazione per i dissenzienti o astenuti e dalla data di comunicazione della deliberazione per gli assenti». Per le controversie in materia condominiale, tra cui l’impugnazione delle delibere assembleari, prima di adire le ordinarie vie giudiziarie è, però, obbligatorio inoltrare l’istanza di mediazione.

(altro…)

Le notificazioni in proprio degli Avvocati a mezzo Pec ex L.53/19941

notificazioni_pecLa pubblicazione del Decreto 3.4.2013 n.48 “Regolamento recante modifiche al D.M. n. 44/2011, concernente le regole tecniche per l’adozione nel processo civile e nel processo penale delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione” ha consentito l’aweramento della condizione contenuta nell’art.16 quater del D.L. 18.10.2012 n.179, il quale prevede che le modifiche alla L.53/1994 sulla facoltà di notificazione da parte degli avvocati previste dal medesimo articolo, acquistino efficacia decorso il termine di 15 giorni dalla pubblicazione del decreto con il quale si sarebbe proweduto all’adeguamento delle regole tecniche del processo telematico alla nuova normativa.

(altro…)

Alla scoperta dell’espropriazione forzata. Guida pratica di Luisa Camboni

hqdefaultEsordio letterario per la giovane avvocatessa Luisa Camboni con una guida che vuole essere uno strumento utile e di facile comprensione per chi desidera comprendere gli aspetti procedurali e pratici del processo esecutivo civile. Nato dalla sua esperienza professionale che, l’ha già vista protagonista in diverse azioni esecutive, il manuale cerca di rispondere alle domande più frequenti che le vengono poste dai clienti e di dare indicazioni precise sulle varie strade da percorrere per chi deve recuperare un credito.

(altro…)

Note in tema di responsabilita’ medica

La responsabilità medica è argomento complesso, nel quale confluiscono fondamentali istituti giuridici, ed ovvie esigenze di contemperamento degli interessi contrapposti e di equità.

Il percorso giurisprudenziale, lungo e difficile, spesso è solcato da decisioni nelle quali trasuda la sofferenza del giudicante, chiamato a decidere casi umanamente toccanti, alla luce di criteri normativi non sempre adeguati.

Tuttavia interprete del diritto è non solo il Giudice. Questa responsabilità compete, ad avviso della scrivente, anche all’Avvocato che deve portare nelle aule di giustizia le istanze sociali, trovando anch’egli gli argomenti giuridici di sostegno alle medesime (laddove meritevoli di tutela).

(altro…)

Condanna al pagamento delle spese legali in misura superiore al valore della domanda

INAPPLICABILITA’ NELLA RECENTE GIURISPRUDENZA DEI GIUDICI DI PACE DEL COMMA 4° DELL’ART. 91, C.P.C., COME RIFORMATO DALL’ART 13, LEGGE N. 17/2/2012, N. 10, IN MERITO ALLA CONDANNA AL PAGAMENTO DELLE SPESE LEGALI

Controversa è stata, nell’ultimo anno, sulla scorta della nota nuova regolamentazione della materia dei compensi degli avvocati (d.m. giustizia 20.07.2012 n° 140) l’applicabilità ai giudizi civili dell’art. 91, comma 4°, c.p.c., aggiunto dall’art. 13 del d.l. 22.12.2011 n. 212 (conv. in legge 17.2.2012 n. 10), in merito alla liquidazione delle spese processuali, id est degli (altro…)

Relazione illustrativa sullo schema di Decreto Legislativo in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili di cognizione

Relazione illustrativa sullo schema di Decreto Legislativo in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili di cognizione a cura dell’Ufficio del Massimario presso la Suprema Corte di Cassazione. (altro…)