Ce Diritti Uomo

Fecondazione: Strasburgo dice no alla ricerca su embrioni

imageIl divieto di utilizzare gli embrioni per la ricerca scientifica, contenuto nella legge 40/2004, non viola i diritti di Adelina Parrillo. Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani con una sentenza definitiva. (altro…)

Come garantire l’effettività dei diritti fondamentali in attesa del Legislatore

Commento a La Corte Europea dei Diritti umani (Oliari e altri, c. Italia) e la Corte Suprema Americana ( Obergefell v. Hodges) di Mariabice Schiavi

cortestrasburgoLa Corte Europea di Strasburgo ha recentemente sanzionato ( decisione 21 luglio 2015) l’Italia per violazione dell’art.8 della CEDU. La perdurante carenza di una disciplina che regolamenti e assicuri tutela giuridica alle unioni fra persone del medesimo sesso determina infatti – secondo la giurisprudenza sovranazionale- la violazione dell’obbligo di garantire il rispetto della vita privata e familiare dei ricorrenti quale diritto fondamentale di ciascun individuo, declinazione del principio di autodeterminazione del singolo all’interno della comunità.

(altro…)

Corte Strasburgo, Contrada non andava condannato

contradaBruno Contrada non doveva essere condannato per concorso esterno in associazione mafiosa perché, all’epoca dei fatti (1979-1988), il reato non “era sufficientemente chiaro”. Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani. Lo Stato italiano deve versare all’ex numero due del Sisde 10 mila euro per danni morali. Bruno Contrada si è rivolto alla Corte di Strasburgo nel luglio del 2008 affermando che – in base all’articolo 7 della Convenzione europea dei diritti umani, che stabilisce il principio “nulla pena sine lege” – non avrebbe dovuto essere condannato perché “il reato di concorso esterno in associazione di stampo mafioso è il risultato di un’evoluzione della giurisprudenza italiana posteriore all’epoca in cui lui avrebbe commesso i fatti per cui è stato condannato”.

(altro…)

Corte Ue: ok a sanzione immediata per mancato deposito dei bilanci

hqdefaultIl caso oggetto di intervento da parte della Corte di giustizia dell’Unione europea ha come protagonista una Srl tedesca che svolge la propria attività in Austria, attraverso una succursale iscritta in uno specifico registro.
L’Amministrazione austriaca comminava alla descritta compagine societaria la sanzione di due ammende di 700 euro, per non aver depositato i bilanci relativi a due esercizi annuali.
(altro…)

Università. Il numero chiuso non viola il diritto allo studio – Sentenza Corte Europea dei Diritti dell’Uomo

hqdefaultL’accesso programmato non lede il diritto allo studio. Da Strasburgo è arrivata una doccia fredda per quanti speravano in una bocciatura del numero chiuso da parte della Corte europea dei Diritti dell’Uomo.

(altro…)

Gay: Corte Strasburgo, si’ adozione figlio partner

Nelle coppie omosessuali i partner devono avere il diritto ad adottare i figli dei compagni, cosi come avviene per le coppie eterosessuali non sposate. Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani in una sentenza emessa su un ricorso presentato da una coppia di donne austriache e dal figlio di una di loro.

La sentenza, definitiva perché emessa dalla Grande Camera della Corte di Strasburgo, riguarda l’Austria, ma i principi valgono per tutti gli altri 46 Stati membri del Consiglio d’Europa. Nella sentenza la Corte afferma che l’Austria ha violato i diritti dei ricorrenti perché li ha discriminati sulla base dell’orientamento sessuale dei partner, visto che in Austria l’adozione dei figli dei compagni è possibile per le coppie eterosessuali non sposate.

(altro…)

Le vittime italiane di Hitler non avranno risarcimenti – Sentenza Corte Internazionale di giustizia

Un schiaffo durissimo a tutte le vittime italiane del Terzo Reich in quello che si configura come l’ennesimo capitolo dell’eterna guerra tra il Belpaese e la Germania. Le stragi naziste in Italia non verranno risarcite, la ferita rimarrà aperta.

A deciderlo è stata, questa mattina, la Corte internazionale di giustizia dell’Aja deliberando sulla causa intentata dalla Germania contro Roma. E’ stato, infatti, bloccato il pagamento richiesto dalla Cassazione, a titolo di risarcimento per gli italiani uccisi nel 1944 a Civitella, Cornia e San Pancrazio.

(altro…)

Caso Giuliani, la Corte di Strasburgo assolve l’talia

La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo, con sentenza definitiva, ha assolto oggi l’Italia dalle accuse di aver responsabilita’ nella morte di Carlo Giuliani avvenuta durante gli s