Privacy

WhatsApp più sicuro con la verifica a due fattori

WhatsApp aumenta la sua sicurezza e introduce il sistema di verifica a due fattori, un meccanismo già adottato da diverse piattaforme – da Google a Twitter – che richiede un secondo metodo di autenticazione per accedere ai servizi online, ad esempio un codice inviato per sms in aggiunta alla password. Lo riporta il sito The Next Web.

(altro…)

Rapporto Cisco. 10% delle e-mail è spam malevolo

Le e-mail spam “sono a livelli che non si vedevano dal 2010”, la posta spazzatura rappresenta quasi i due terzi (65%), dei quali i messaggi dannosi sono tra l’8% e il 10%. Sono alcuni dei dati contenuti nell’Annual Cybersecurity Report 2017 di Cisco.

(altro…)

Tutto quello che Facebook sa di te…

Uno strumento online dell’Università di Cambridge focalizza l’attenzione su Facebook e la nostra privacy

***

Cosa ci piace, le news che troviamo interessanti, i temi su cui interagiamo, il nostro orientamento politico, religioso e il nostro atteggiamento nei confronti della vita: è grande la quantità di informazioni che Facebook ha dei suoi iscritti e ora c’è un modo per scoprire cosa il social network sa di noi. È possibile grazie a un test online, gratuito, messo a punto dall’Università di Cambridge: “Apply Magic Sauce”.

(altro…)

Garante Privacy impone a Google tutela per utenti italiani

+ Privacy: ok Google a Garante, tuteler‡ utenti Italia ++Google adotterà tutte le misure a tutela della privacy degli utenti italiani prescritte dal Garante per la protezione dei dati personali e, per la prima volta in Europa, e dovrà assoggettarsi a verifiche periodiche che monitorino l’avanzamento dei lavori di adeguamento della propria piattaforma a una normativa nazionale. Lo annuncia l’Autorità per la tutela della privacy.
(altro…)

Auto a rischio hacker e perdita dati

Annual conference of the Chaos Computer ClubPraticamente ogni auto che ha sistemi informatici wireless ha qualche falla di sicurezza che la rende attaccabile dagli hacker, oltre a costituire un rischio per la privacy. Lo afferma un rapporto pubblicato dal senatore americano Edward Markey basato sui dati di 16 tra i principali costruttori del mondo, fra cui anche Fiat Chrysler, secondo cui le contromisure messe in campo sono ‘inconsistenti e casuali’, e mancano quasi del tutto sistemi in grado di accorgersi di eventuali intrusioni. ”Chi guida deve fare i conti con queste nuove tecnologie – spiega il senatore al New York Times -, ma sfortunatamente i produttori non hanno fatto la loro parte per proteggerci da cyberattacchi o invasioni della privacy”.

(altro…)

Privacy. Scoperto spyware che ruba dati su iPhone

MONDIALI, IPHONE E EBOLA LE PAROLE 2014 SECONDO GOOGLEUna nuova minaccia prende di mira gli iPhone. La società di sicurezza Trend Micro ha scoperto uno spyware, cioè un ‘software spia‘, che attacca il sistema operativo iOS 7 e 8. L’applicazione maligna, battezzataXAgent, è stata concepita per impossessarsi di qualsiasi tipo di informazione, dalle foto ai messaggi, all’audio delle conversazioni. Lo spyware sfrutta il meccanismo per la distribuzione delle app in ambito aziendale. Chi scarica solo dall’App Store non è a rischio.

(altro…)

Privacy. Attenzione al virus Cryptoclocker

cryptolockerUn virus che blocca l’intero contenuto del Pc e di tutti gli eventuali apparecchi collegati in rete, e che viene rimosso da chi lo ha inviato solo dietro pagamento di un riscatto: è la nuove frode che circola su Internet e che ha già colpito centinaia di utenti. L’allarme arriva dalla polizia postale, che sta indagando sulla truffa per cercare di risalire agli ideatori del virus che sta già provocando danni economici significativi a cittadini e imprese.

(altro…)

Ue, Chiudere la riforma della Privacy entro fine 2015

privacyL’Ue deve chiudere la riforma della protezione dei dati personali entro fine 2015. E’ l’appello lanciato dalla Commissione Ue in occasione del Data protection day, la giornata europea per la protezione della privacy, uno dei diritti fondamentali. “Dobbiamo concludere i negoziati sulla riforma della protezione dei dati prima della fine di quest’anno”, hanno ammonito il vicepresidente della Commissione al digitale Andrus Ansip e la commissaria alla giustizia Vera Jourova. “Siamo fiduciosi che saremo in grado di dire che l’Ue resta lo standard mondiale più elevato nella protezione dei dati personali”, hanno aggiunto.

(altro…)

Accordo Polizia-Poste contro il cyber crime

Internet provider will sell own Tablet-PCUn accordo per sviluppare un piano d’interventi che consenta di prevenire e contrastare gli attacchi informatici diretti alle aziende e ai servizi di home banking: è stato siglato dal capo della polizia Alessandro Pansa e dall’amministratore delegato di Poste Italiane Francesco Caio. La convenzione dura tre anni e prevede l’adozione di procedure di intervento e di scambio di informazioni utili alla prevenzione e al contrasto degli attacchi informatici di matrice terroristica e criminale. Un’attività che per la Polizia di Stato sarà svolta dal Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche della polizia postale.

(altro…)

Come difendersi dai cookies – VIDEO

Cosa sono i cookie? A cosa servono? Rappresentano dei potenziali rischi per la nostra privacy? Come possiamo tutelare i nostri dati personali quando navighiamo sul web? Sono queste alcune delle domande a risponde il nuovo video tutorial realizzato dal Garante per la privacy.

Il filmato è parte di una campagna informativa che comprende anche una lista di risposte a domande frequenti (FAQ) in tema di informativa e consenso per l’uso dei cookie.

(altro…)