Articoli con tag Risarcimento danni

Il trattamento fiscale del risarcimento del danno

hqdefaultUna società riceve un indennizzo a titolo di risarcimento di danno emergente nell’ambito di un contenzioso per il mancato rispetto di alcune pattuizioni contrattuali. Come deve essere trattato fiscalmente tale importo?

Rsarcimento danni. Intempestiva riassunzione della domanda di garanzia – Cassazione Sezioni Unite sentenza 9686/2013

Le Sezioni Unite, pronunciandosi su questione di massima di particolare importanza, hanno enunciato il seguente principio di diritto: “Nel processo con pluralità di parti cui dà luogo la chiamata in causa dell’assicuratore prevista dall’art. 1917, quarto comma, cod. civ., l’evento interruttivo che in primo grado colpisca l’assicuratore determina la sola interruzione del giudizio relativo alla domanda di indennità, ancorché il processo debba essere mantenuto in stato di rinvio sino alla scadenza del termine per la prosecuzione da parte dei successori del chiamato o della riassunzione da parte del chiamante.

(altro…)

Cassazione: sì a indennizzo per epatite contratta durante emodialisi

cassazioneHa diritto all’indennizzo anche chi ha contratto l’epatite facendo la dialisi «a causa di una insufficiente pulizia della macchina dalle sostanze ematiche lasciate da altro paziente». Lo ha stabilito la Cassazione estendendo quanto già previsto dalla legge 210/1992 in caso di trasfusioni di sangue infetto, vaccinazioni obbligatorie e somministrazioni di derivati.

  (altro…)

Il Tribunale di Roma aggiorna le tabelle per la liquidazione del danno non patrimoniale

hqdefaultIl Tribunale di Roma ha aggiornato l’importo giornaliero del 2012 sulla base del tasso di inflazione annuo rilevato dall’Istat “al fine di adeguare ad un valore più realistico il pregiudizio subito dal danneggiato che non è in grado, del tutto o in parte al complesso delle attività in cui si estrinseca la vita.

(altro…)

Note in tema di responsabilita’ medica

La responsabilità medica è argomento complesso, nel quale confluiscono fondamentali istituti giuridici, ed ovvie esigenze di contemperamento degli interessi contrapposti e di equità.

Il percorso giurisprudenziale, lungo e difficile, spesso è solcato da decisioni nelle quali trasuda la sofferenza del giudicante, chiamato a decidere casi umanamente toccanti, alla luce di criteri normativi non sempre adeguati.

Tuttavia interprete del diritto è non solo il Giudice. Questa responsabilità compete, ad avviso della scrivente, anche all’Avvocato che deve portare nelle aule di giustizia le istanze sociali, trovando anch’egli gli argomenti giuridici di sostegno alle medesime (laddove meritevoli di tutela).

(altro…)

Danno ambientale risarcimento danni e riduzione in pristino – Cassazione Civile Sentenza 22382/2012

Con riferimento al danno ambientale, alla luce del principio secondo cui vanno evitate tutte le distonie tra l’ordinamento comunitario e quello nazionale, la possibilità di chiedere la /riduzione in pristino dello stato dei luoghi – alla luce del nuovo testo dell’art. 303 del t.u. n. 152 del 2006, applicabile anche alle domande proposte in precedenza – deve ritenersi compresa, sebbene non espressamente formulata, nella generica domanda di risarcimento del (altro…)

Danno da vacanza rovinata e responsabilità degli operatori turistici – di Ilaria Rubini

La fattispecie astratta del c.d. “danno da vacanza rovinata” costituisce una tematica di notevole attualità, il cui schema si configura con l’insoddisfazione del turista, con consecutiva risoluzione per inadempimento del contratto turistico, e con essa la restitutio in integrum o in parte del danno patrimoniale consistente nel corrispettivo pagato dallo stesso. Per danno da vacanza rovinata , dunque, deve intendersi il pregiudizio che può gravare sul turista da disagi psico-fisici sofferti in corso di vacanza ed idonei al (altro…)

Circolazione di veicolo invito domino e terzo trasportato consenziente – Cassazione Civile Sentenza 18159/2012

Nella sentenza n. 18159 della Terza Sezione la Corte di Cassazione ha affermato il principio secondo cui nel sistema di cui alla legge n. 990 del 1969, qualora il veicolo circoli contro la volontà del proprietario, il terzo trasportato consenziente – benché eventualmente inconsapevole del carattere illegale della circolazione – non ha azione per il risarcimento dei danni contro il F.G.V.S., ma unicamente nei confronti del conducente del veicolo al (altro…)

Eredi puntuali con la successione risarciti dal notaio ritardatario – Cassazione Civile Sentenza 21082/2012

In tema di dichiarazione di successione, il notaio risponde a titolo di danno delle sanzioni irrogate, dall’ufficio al contribuente, per il ritardo nella presentazione della dichiarazione di successione. Agli eredi, invece, non viene irrogata un’autonoma sanzione per la tardiva dichiarazione integrativa, in quanto, secondo la disciplina vigente ratione temporis (1994), dalla stessa non è derivata la liquidazione di una maggiore imposta. Questi i principi contenuti nella sentenza (altro…)

Il tempo libero non è un diritto risarcibile – Cassazione Civile Sentenza 21725/2012

temlibIl tempo libero e’ un diritto che, per quanto ricompreso negli “elevati valori di vita spirituale”, non assurge “a livello di possibile fonte di un danno risarcibile”. Lo ha sancito la Cassazione, respingendo il ricorso di un avvocato di Milano, Nicola S., che chiedeva un risarcimento danni di 458 mila euro perche’, “in seguito ad una serie di disservizi di cancelleria e degli ufficiali giudiziari”, si era visto costretto a lavorare oltre il dovuto, occupando anche le giornate domenicali dedicate al riposo. Secondo la Cassazione, che ha respinto il ricorso dell’avvocato che (altro…)

Torna all'inizio