Articoli con tag Tributi

Regione Umbria – Agevolazioni in materia di imposta regionale sulle attività produttive (IRAP) – Corte Costituzionale, Sentenza n. 50/2012

dichiara l’illegittimità costituzionale dell’articolo 2, commi 4 e 5, della legge della Regione Marche 4 aprile 2011, n. 4 (Criteri di premialità connessi alla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nelle procedure di aggiudicazione di lavori od opere pubblici di interesse regionale), nel testo vigente prima delle modifiche apportate dall’art. 22 della legge della Regione Marche 31 ottobre 2011, n. 20 (Assestamento del Bilancio 2011);

dichiara l’illegittimità costituzionale, in via consequenziale, dell’articolo 2, comma 4, della legge della (altro…)

Esecuzione esattoriale – Esito negativo del terzo incanto nell’espropriazione forzata immobiliare – Corte Costituzionale, Sentenza n. 281/2011

dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 85, comma 1, del d.P.R. 29 settembre 1973, n. 602 (Disposizioni sulla riscossione delle imposte sul reddito), nella parte in cui prevede che, se il terzo incanto ha esito negativo, l’assegnazione dell’immobile allo Stato ha luogo «per il minor prezzo tra il prezzo base del terzo incanto e la somma per la quale si procede», anziché per il prezzo base del terzo incanto.

Corte Costituzionale, Sentenza n. del 281/10/2011

(altro…)

IVA – Termini per la notifica degli avvisi di rettifica o di accertamento – Corte Costituzionale, Ordinanza n. 247/2011

dichiara inammissibile la questione di legittimità costituzionale del combinato disposto del terzo comma dell’art. 57 del decreto del Presidente della Repubblica del 26 ottobre 1972, n. 633 (Istituzione e disciplina dell’imposta sul valore aggiunto) – comma inserito dal comma 25 dell’art. 37 del decreto-legge del 4 luglio 2006, n. 223 (Disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contrasto all’evasione (altro…)

ICI – Aliquota ridotta. Mancata previsione per gli immobiliari degli Istituti autonomi per le case popolari – Corte Costituzionale, Ordinanza n. 214/2011

dichiara la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell’art. 6, comma 4, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504 (Riordino della finanza degli enti territoriali, a norma dell’art. 4 della legge 23 ottobre 1992, n. 421), sollevata dalla Commissione tributaria provinciale di Treviso, in riferimento agli artt. 3 e 53 della Costituzione ed ai princípi di ragionevolezza, razionalità e non (altro…)

Agevolazione tariffaria per l’acquisto della “prima casa” – Condizioni per l’applicazione – Corte Costituzionale, Ordinanza n. 203/2011

dichiara la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale della lettera b) del numero 1) della nota II-bis dell’art. 1 della Parte Prima della Tariffa allegata al d.P.R. 26 aprile 1986, n. 131 (Approvazione del testo unico delle disposizioni concernenti l’imposta di registro), quale richiamata dal primo periodo del numero 21) della Parte II della Tabella A allegata al d.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 (Istituzione e disciplina dell’imposta sul valore aggiunto), sollevata, in riferimento agli artt. 3 e 53 della (altro…)

ICI Esenzione degli immobili di edilizia residenziale pubblica posseduti dai Comuni fuori del proprio territorio – Corte Costit. Ordinanza 172/2011

dichiara la manifesta inammissibilità delle questioni di legittimità costituzionale della lettera a) del comma 1 dell’art. 7 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504 (Riordino della finanza degli enti territoriali, a norma dell’art. 4 della legge 23 ottobre 1992, n. 421), sollevate dalla Corte suprema di cassazione, in riferimento agli artt. 2 e 38 della Costituzione.

dichiara la manifesta infondatezza delle questioni di legittimità costituzionale della medesima lettera a) del comma 1 dell’art. 7 del d.lgs. n. 504 del 1992, sollevate dalla Corte suprema di cassazione, in riferimento all’art. 3 Cost.

Corte Costituzionale, Ordinanza n. 172 del 19/05/2011

(altro…)

Uso illegittimo dei crediti di imposta agevolativi autorizzati da enti pubblici – Corte Costituzionale, Sentenza n. 153 del 21/04/2011

dichiara la cessazione della materia del contendere in ordine alle questioni di legittimità costituzionale dell’art. 4 del decreto-legge 30 aprile 2010, n. 64 (Disposizioni urgenti in materia di spettacolo e attività culturali), come convertito, con modificazioni, dalla legge 29 giugno 2010, n. 100, promosse, in riferimento agli artt. 117, terzo comma, 118 e 120 della Costituzione, nonché al principio di leale collaborazione, dalla Regione Toscana;

dichiara non fondate le questioni di legittimità costituzionale dell’art. 1 del decreto-legge n. 64 del 2010, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 100 del 2010, promosse, in riferimento agli artt. 117, terzo e sesto comma, e 118 Cost., nonché al principio di leale collaborazione, dalla Regione Toscana

Corte Costituzionale, Sentenza n. 153 del 21/04/2011

(altro…)

L’esenzione da imposta di bollo per i giudizi innanzi al Giudice di pace non si applica in appello – Agenzia delle Entrate, Risoluzione n. 48/E

Relativamente ai Giudizi innanzi al Giudice di pace, il regime esentativo dall’imposta di bolla per il valore della causa previsto dall’articolo 46 della legge 21 novembre 1991, n. 374, trova applicazione limitatamente agli atti e provvedimenti relativi al giudizio dinanzi al giudice di pace e non anche alle sentenze emesse dal tribunale ordinario in sede di appello avverso i predetti provvedimenti.

(Litis.it, 19 Aprile 2011 – Riproduzione riservata)

Agenzia delle Entrate, Risoluzione n. 48/E del 18/04/2011

(altro…)

Corsi di formazione per mediatori esenti da Iva – Risoluzione 47/E

I corsi di formazione organizzati dalla “Camera arbitrale e di conciliazione” dell’Ordine degli Avvocati finalizzati all’accesso alla professione di mediatore, sono esentati dall’obbligo dell’Iva in quanto autorizzati dal Ministero della Giustizia e, dunque, assoggettati alla attività di controllo e vigilanza dello stesso. Lo chiarisce l’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 47/E del 18 Aprile scorso, qui leggibile nel suo testo integrale.

(© Litis.it, 19 Aprile 2011 – Riprosuzione riservata)

Agenzia delle Entrate, Risoluzione 47/E del 18/04/2011

(altro…)

Omessa indicazione dei responsabili dei procedimenti di iscrizione, emissione e notificazione della cartella di pagamento – Corte Cost. Ord. n. 126/2011

dichiara la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell’art. 36, comma 4-ter, del decreto-legge 31 dicembre 2007, n. 248 (Proroga di termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni urgenti in materia finanziaria), convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2008, n. 31, sollevata, in riferimento agli artt. 2, 3, 24, 29 (recte: 28), 97, 113, 134 e 136 della Costituzione, dal Giudice di pace di Catanzaro

Corte Costutuzionale, Ordinanza n. 126 del 11/04/2011

(altro…)

Torna all'inizio