Famiglia: Ue, più facili le procedure di divorzio per coppie miste

Le procedure di divorzio delle coppie miste, composte da persone di nazionalita’ diverse, saranno semplificate in 14 paesi della Ue, Italia inclusa, che hanno deciso di procedere con un accordo di ”cooperazione rafforzata”, in quanto su questa materia e’ stato impossibile per i 27 stati membri della Ue di procedere insieme. La decisione, formalizzata oggi dai ministri della giustizia della Ue, consente alle coppie di nazionalita’ mista di scegliere durante il loro matrimonio il regime giuridico della Ue di cui intendono avvalersi in caso di divorzio futuro. Le nuove regole saranno applicate da: Austria, Germania, Belgio, Bulgaria, Spagna, Francia, Ungheria, Italia, Lettonia, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Romania e Slovenia. Nel 2007, nella Ue sono stati celebrati circa 300 mila matrimoni tra cittadini europei di diversa nazionalita’ e pronunciati circa 140 mila divorzi

 


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *