A Napoli primo corso perfezionamento in mediazione penale

Non solo nuove opportunita’ di lavoro ma miglioramento delle relazioni tra le persone e, cosa di non poco conto specie nel contesto nazionale, la risoluzione delle vertenze penali cui molto spesso approdano i conflitti interpersonali. Si fonda su questi valori la funzione della mediazione penale, quella attivita’ svolta da professionisti che preparano e guidano l’incontro tra la vittima e l’autore di un reato, trasformando una relazione ”tra antagonisti” in rapporto ”tra persone che si assumono le proprie responsabilita”’. Il tema sara’ al centro di un convegno organizzato dal Formed, ente di formazione, didattica e cultura che lunedi’ prossimo, 12 novembre, presentera’ il corso di perfezionamento in mediazione penale presso il centro Giustizia minorile del tribunale dei minorenni di Napoli in via Colli Aminei 42.

All’evento prenderanno parte: Gustavo Sergio, presidente del tribunale per i minorenni di Napoli, Roberto Gentile, procuratore della repubblica presso il tribunale per i minorenni di Napoli, Giuseppe Centomani, direttore del centro di giustizia minorile della Campania, Mario Covelli, giudice di pace a Marano ed esperto in mediazione penale, Piero Avallone, giudice minorile presso il tribunale di Napoli, Paola Brunese, giudice minorile. I lavori saranno introdotti e moderati da Giuliano Baldi, ordinario di diritto penale presso la Sun.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *