Potenza, ricorso al Tar contro soppressione Tribunale Melfi

Tribunale di Melfi

Potenza, 10 nov (Adnkronos) – Assemblea forense presso la Sala consiliare del Comune di Melfi (Potenza) per illustrare le iniziative programmate contro la soppressione del Tribunale locale, comprendente uffici giudiziari di Procura, stabilita dal Governo nell’ambito della nuova geografia disegnata dal Governo.

L’Oua, Organismo unitario dell’Avvocatura italiana, ha stabilito che fara’ ricorso al Tar della Basilicata per ottenere il riconoscimento delle ragioni per cui e’ necessario mantenere attivi gli uffici giudiziari della localita’ del Vulture. Si agisce anche per vie politiche ed istituzionali.

“Dobbiamo reagire e agire tutti insieme, con l’aiuto della Regione, per rimediare ad un errore del Parlamento e del Governo Nazionale sul Tribunale di Melfi”, ha dichiarato il sindaco di Melfi Livio Valvano. “Dobbiamo fare ogni sforzo teso a sostenere il funzionamento del Tribunale per cinque anni in attesa di poter convincere il Governo – aggiunto – pur sapendo che oggi tutti i comuni, Melfi compreso, non possono farcela, non hanno le risorse finanziarie per farlo. Confido nel sostegno che la Regione vorra’ assicurare a questo territorio, superando gli ostacoli tecnico-amministrativi che non mancano mai”. L’Oua e l’Ordine degli avvocati sostengono anche le iniziative contro la chiusura della sezione distaccata a Pisticci del Tribunale di Matera per la quale e’ gia’ stato presentato ricorso al Tar lucano.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *