Processo Ruby: pm, ad Arcore sistema prostitutivo

rubyMILANO, 4 MAR – Ad Arcore era stato organizzato un vero e proprio ”sistema prostitutivo” di cui Ruby era ”parte integrante”. Lo ha detto il pm Antonio Sangermano al processo sul caso Ruby a carico di Silvio Berlusconi. Il pm ha parlato di remunerazione delle ragazze ospiti da parte dell’imputato in cambio di prestazioni sessuali.

Remunerazione anche in ”denaro in contante” e in ”prospettive di inserimento professionale, financo politico” come e’ emerso anche dalle intercettazioni”.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *