Casalesi riciclavano soldi a San Marino

(ANSA) – CASERTA, 9 APR – Un canale che consentiva al clan dei Casalesi di riciclare denaro sporco attaverso operazioni finanziarie con societa’ di capitali di San Marino e’ stato scoperto e smantellato dai Carabinieri di Caserta che hanno arrestato, in un’operazione scattata all’alba, 24 presunti affiliati al clan. Sono stati sequestrati beni per due milioni di euro. L’operazione – denominata ”Titano” – e’ scattata in Campania, Marche ed Emilia Romagna.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *