Staminali, corsa contro tempo per bimbo di Napoli

NAPOLI, 11 APR – Corsa contro il tempo a Napoli per sottoporre a una terapia con cellule staminale prelevate dal padre il piccolo Mattia Fagnoni, 5 anni e mezzo, affetto dalla rara sindrome di Sandhoff, che attacca il sistema neuro-vegetativo.

Mattia, malato terminale, cieco e privo di parola, attende la decisione del giudice del lavoro, che si pronuncera’, pero’, solo il 24 aprile. ”Giorni preziosi – dice all’ Ansa la madre, Simona – che contano come anni”.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *