Milena Gabanelli candidata M5S per il Quirinale

milena_gabanelliSi è conclusa la verifica dei voti assegnati ai nove candidati per la Presidenza della Repubblica. L’annuncio dell’esito della votazione è comparso sul blog di Beppe Grillo. Secondo Strada, terzo Rodotà. Penultimo Prodi. Milena Gabanelli ha detto di essere “assolutamente commossa e anche sopravvalutata”

E’ Milena Jole Gabanelli il candidato del Movimento cinque stelle al Quirinale. A sceglierlo, tramite il voto on line delle “Quirinarie”, gli scritti al M5S che le hanno attribuito il primo posto nella rosa dei nove candidati. L’annuncio dell’esito della votazione è comparso sul blog di Beppe Grillo.

Di seguito la classifica completa.
1. Gabanelli Milena Jole
2. Strada Luigi detto Gino
3. Rodotà Stefano
4. Zagrebelsky Gustavo
5. Imposimato Ferdinando
6. Bonino Emma
7. Caselli Gian Carlo
8. Prodi Romano
9. Fo Dario

Beppe Grillo definisce “straordinaria” la scelta di Milena Gabanelli come candidata al Quirinale. “Non avrei mai pensato a questo risultato”, ha aggiunto.

“Quando pensano che tu sia all’altezza di un compito così grande si può solo essere onorati, perchè è altamente gratificante”. Così Milena Gabanelli commenta con l’ANSA la scelta di M5s di proporla alla presidenza della Repubblica. Gabanelli ha detto di essere “assolutamente commossa e anche sopravvalutata”.

“In merito alla candidatura – ha aggiunto la giornalista – quando i proponenti mi chiederanno però risponderò. Ora posso dire che sono assolutamente commossa e anche sopravvalutata”. E’ un premio alle sue battaglie? “Le battaglie le faccio nel campo di mia competenza, ovvero nel territorio che conosco”, ha risposto.

Milena Gabanelli è la candidata ufficiale del Movimento 5 stelle per il Colle ma in realtà, secondo quanto si apprende, la partita politica con gli altri partiti potrebbe giocarsi sul nome di Stefano Rodotà, arrivato terzo. Infatti, la giornalista di Report nei giorni scorsi aveva fatto capire di non essere interessata anche se il deputato grillino, Manlio Di Stefano, su facebook scrive: “Attendiamo sua disponibilità”.

Ancora più chiaro Gino Strada, arrivato al secondo posto alle Quirinarie, che aveva già declinato l’offerta. Quindi, il nome che potrebbe essere ‘spendibile’ in una trattativa politica potrebbe essere quello del giurista Rodota’. In ogni caso, secondo quanto si apprende, di tutto questo i parlamentari 5 stelle discuteranno già oggi perchè dovranno fare il punto politico in vista delle votazioni per il Colle, che cominceranno giovedì mattina. E soprattutto in vista della IV votazione, nella quale il quorum si abbassa e i voti grillini possono diventare determinanti.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *