Garanzia Legale e Commerciale: Diritti del compratore – di Alessandra Erbari

hqdefaultVi è mai capitato di acquistare un prodotto e restare delusi dal fatto che quest’ultimo presentasse difetti o non rispecchiasse quanto illustrato sul depliant o sulla confezione?

Non sempre i negozianti informano adeguatamente l’acquirente della reale garanzia del produttore relativa al bene acquistato, limitandosi a dire che il prodotto è garantito per 2 anni dalla casa madre. Innanzi tutto ciò che molti consumatori ignorano è la presenza di due diversi tipi di garanzia: LEGALE e COMMERCIALE.

In caso di difetto il prodotto può essere riparato o sostituito, dal venditore, con uno uguale o di valore superiore entro 8 giorni dalla data in cui è avvenuta la compravendita.

“Il difetto di conformità che si manifesti entro 24 mesi dalla data di acquisto del bene deve essere denunciato entro i 2 mesi successivi dalla data della scoperta del difetto.

Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestino entro 6 mesi dalla consegna del bene esistessero già in tale data. In caso di difetto di conformità il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione (art. 130 del Codice del Consumo). Il consumatore può chiedere, a sua scelta, al venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all’altro.”
La garanzia commerciale del produttore invece non si sostituisce ma si somma a quella del venditore imposta dalla legge, quindi non bisogna prestare attenzione alle indicazioni di alcuni negozianti sui famosi 7 giorni di garanzia presso il punto vendita e dei successivi 2 anni con la casa prodruttrice. E’ invece il venditore che deve accogliere il bene in restituzione e attivarsi, salvo poi rivalersi sul produttore. La garanzia commerciale può esserci come non esserci ed ha una durata variabile.

Chiunque offra garanzie commerciali deve comunque sempre specificare che si tratta di garanzie diverse e aggiuntive rispetto alla garanzia legale di conformità che tutela i consumatori.

Alessandra Erbari, litis.it


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *