Spesometro: acquisti con Pos, le specifiche per la comunicazione

moneta_elettr3È stato pubblicato il provvedimento direttoriale con allegate le specifiche tecniche per l’attuazione delle disposizioni relative alla comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva, di importo pari o superiore a 3.600 euro, al lordo dell’Iva, il cui pagamento sia stato effettuato con moneta elettronica.

Hanno tempo fino al 12 novembre 2013 gli operatori finanziari, che emettono carte di credito, di debito o prepagate, per comunicare all’Anagrafe tributaria i dati delle operazioni di acquisto effettuate dal 6 luglio al 31 dicembre 2011, dove l’acquirente consumatore finale (che, cioè, non agisce come imprenditore o professionista) ha pagato tramite moneta elettronica.

Il tracciato record, allegato al provvedimento odierno, è stato revisionato secondo quanto concordato con le associazioni di categoria, in attuazione del precedente provvedimento del 31 gennaio 2013.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *