Casalesi, 15 arresti a Roma

hqdefaultL’organizzazione composta da 15 persone legate al clan dei Casalesi, sgominata oggi dalla Gdf a Roma, si serviva anche di un pugile di origini albanesi ed ex campione italiano dei mediomassimi per intimidire la concorrenza e per il cosiddetto “recupero crediti”.

Il boxeur, Orial Kolaj, 30 anni, descritto in un’ intercettazione come “una macchina da guerra”, è stato arrestato insieme ad altri albanesi, soprannominati “i pugilatori”, che, come lui, prendevano parte alle missioni punitive.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *