Irrisarcibilità del danno all’immagine della Agenzia delle Entrate

Cassazione Penale,  Sez. III, Sentenza n. 5481 del 04/02/2014

agenzia-entrate_280xFreeLa Corte ha escluso la sussistenza, perciò la risarcibilità, del danno all’immagine dell’ Agenzia delle Entrate, quale conseguenza indiretta della frode fiscale posta in essere dal contribuente. Difatti, l’inadempimento da parte di quest’ultimo dell’obbligazione tributaria genera esclusivamente danno patrimoniale – pari all’importo evaso, da recuperare con gli strumenti previsti dalle singole leggi d’imposta. 

Quindi è irrisarcibile il danno all’immagine subito dall’A.E. per frode fiscale del contribuente.

(Avv. Luisa Votano, © Litis.it)

Allegato Pdf.

Sentenza Cassazione Penale,  Sez. III, n. 5481 del 04/02/2014

 

 


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *