Francia apre indagine contro Apple: l’accusa è di obsolescenza programmata

Il colosso Usa ha recentemente riconosciuto di rallentare volontariamente i vecchi modelli di smartphone.

La giustizia francese ha aperto un’inchiesta contro Apple per “truffa” e “obsolescenza programmata”. L’indagine aperta il 5 gennaio scorso viene condotta dalla procura di Parigi secondo quanto riferito da una fonte giudiziaria citata dai grandi media transalpini e fa seguito a una denuncia presentata la settimana scorsa dall’Associazione ‘Halte à l’obsolescence programmée (Hop). Il colosso Usa ha recentemente riconosciuto di rallentare volontariamente i vecchi modelli di smartphone.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *