L’anatema della cancelliera: «Avvocati, vi restituirò la mer…che ho ricevuto»

Psicodramma e insulti social al Tribunale di Genova


Alla fine sembra essere tornato il sereno nei corridoi del Tribunale di Genova. A far scatenare una bufera social tra cancelleria e avvocatura era stato il messaggio di una assistente giudiziaria, Laura Moscatelli, che il 12 maggio sul suo profilo Facebook scriveva un post molto duro contro alcuni avvocati: “domani finalmente rientrerò in ufficio. Chissà se riuscirò a superare quelle montagne di merda sotto le quali ci avete sotterrato in questo periodo. No problem Avvocati, mi porto una vanga e spalo. Ma no, non la butterò via, prima o poi dovrete varcare la soglia della mia Cancelleria e allora – e solo allora – ve la restituirò con gli interessi”.

La donna, come ha raccontato al Dubbio, ha scritto il suo “post volgare, duro perché il personale della giustizia sta subendo in questo periodo di pandemia degli attacchi continui e giornalieri da parte di avvocati nei confronti del nostro operato.

Il testo integrale dell’articolo, a firma di Valentina Stella, è disponibile sul sito del quotidiano Il Dubbio


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *