Autovelox: va verificata la taratura, non basta il certificato di messa in opera

Per la Cassazione, qualora sia contestata la funzionalità dell’apparecchio usato per la rilevazione, il giudice dovrà accertarne la sottoposizione alle periodiche verifiche di funzionalità e taratura (Studiocataldi.it)

https://www.studiocataldi.it/articoli/38802-autovelox-va-verificata-la-taratura-non-basta-il-certificato-di-messa-in-opera.asp


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *