RESPONSBAILITA’ DA REATO DEGLI ENTI – FRAZIONABILITA’ DELLE SANZIONI INTERDITTIVE – Cassazione Panale, Sentenza n. 20560/2010

PERSONA GIURIDICA – RESPONSBAILITA’ DA REATO DEGLI ENTI – MISURE CAUTELARI – PRINCIPIO DI FRAZIONABILITA’ DELLE SANZIONI INTERDITTIVE – APPLICABILITA’

La Corte, con riguardo responsabilità da reato degli enti, ha affermato che il giudice, quando dispone una misura cautelare interdittiva o procede alla nomina del commissario giudiziale, deve limitare, ove possibile, l’efficacia del provvedimento alla specifica attività della persona giuridica alla quale si riferisce l’illecito. In proposito si è altresì chiarito che tale principio rimane valido anche nel caso in cui l’ente svolga una sola attività, ma la misura possa essere limitata ad una parte della stessa.

Sentenza n. 20560 del  25 gennaio 2010 – depositata il 31 maggio 2010
(Sezione Sesta Penale, Presidente G. Lattanzi, Relatore G. Fidelbo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.