Tributi – riscossione – ipoteca – debito del contribuente superiore agli ottomila euro – necessità. Cassazione Civile, Sezioni Unite Sentenza 4077/2010

In tema di riscossione delle imposte, le Sezioni Unite hanno affermato il principio secondo cui l’ipoteca prevista dall’art. 77 del d.P.R. n. 602 del 1973, rappresentando un atto preordinato e strumentale all’espropriazione immobiliare, soggiace agli stessi limiti per quest’ultima stabiliti dall’art. 76 del medesimo d.P.R., e non può, quindi, essere iscritta se il debito del contribuente non supera gli ottomila euro.

(ssazione Sezioni Unite Civili, Presidente V. Carbone e Relatore F. Tirelli)

Sentenza n. 4077 del 22 febbraio 2010 

Vedi anche:

Ipoteca illegittima: La Cassazione bacchetta Equitalia – Cassazione Civile, Sentenza 4077/2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.