Paga i danni il datore di lavoro che costringe il dipendente a straordinari stressanti – Cassazione Lavoro, Sentenza n. 5437/2011

Se il dipendente è costretto dal suo datore di lavoro ad effettuare ore di straordinario eccessive e massacranti ha diritto di ottenre il risarcimento del danno biologico se gli è diagnosticato uno stress psicofisico. Lo ha chirito la Sezione Lavoro della Corte di Cassazione nella sentenza n. 5437 depositata l’8 marzo 2011.
La Cassazione ha anche precisato che nella quantificazione del danno biologico il giudice non può limitarsi a richiamare il criterio dell’equità e ad individuare una somma ma deve giungere alla determinazione mediante una valutazione medico legale

(Litis.it, 9 Marzo 2011)

Allegato Pdf: Cassazione Lavoro, Sentenza n. 5437 del 08/03/2011
(Presidente, Roselli – Relatore, Curzio)

.

.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *