Giustizia:penalisti,5 giorni di sciopero

ROMA, 14 SET – “Il nostro è un gesto politico con cui diamo una valutazione negativa del bilancio di una legislatura che abbraccia due governi e che non ha realizzato quel progetto di riforma strutturale della giustizia”. Sono queste le motivazioni gli avvocati penalisti hanno indetto l’astensione udienze e attività giudiziarie indetta dal 17 al 21 settembre. La categoria chiede la separazione delle carriere di giudici e pm, una riforma della prassi delle intercettazioni e interventi sulle carceri.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *