Gli evasori internazionali

evasfisUsiamo tutti i giorni Google, Facebook, prodotti Microsoft o Apple. Ma loro le tasse le pagano? Assolutamente no, sono fra le compagnie che evadono di più il fisco sfruttando la loro dimensione multinazionale. Non sono comunque le sole: fanno lo stesso banche, aziende di volo low cost, giganti come Ikea, la sorelle del petrolio. Ora l’Unione Europea vuole metter fine alla festa: è una partita decisiva per ridurre la pressione fiscale sui cittadini altrimenti chiamati a pagare per tutti.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *