Mario Monti si è dimesso da Presidente del Consiglio

mario-monti_280xFreeMario Monti si è dimesso; una decisione annunciata venerdì sera a borse chiuse. Il Presidente del Consiglio ha comunicato a Giorgio Napolitano che abbandonerà l’incarico subito dopo l’approvazione della legge di Stabilità; a rischio invece il dl sulle provincie, che rischiano il caos organizzativo.

La scelta di Monti segue la decisione del Pdl di ritirare la fiducia al governo. Per il Segretario del “Popolo delle Libertà” Angelino Alfano, dopo 13 mesi di governo Monti l’economia italiana è in condizioni peggiori rispetto a quando l’Esecutivo tecnico fu chiamato a sostituire Berlusconi.

Rimane ora da vedere come reagiranno i mercati. Piazza Affari, dopo la notizia della sfiducia a Monti, venerdì ha chiuso in calo dello 0,86%. Stamane Monti sarà ad Oslo per la consegna del Nobel ed è facile credere che cercherà di rassicurare i leader dell’Unione europea, tra i quali serpeggia già grande preoccupazione. Per il Presidente dell’Eurogruppo Schulz è a rischio la stabilità dell’Italia e del Vecchio Continente e lo spettro di una nuova discesa in campo del cavaliere sicuramente non aiuta.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *