Acqua arsenico, a Viterbo sciopero sete

ROMA, 14 APR – Contro l’acqua all’arsenico – ”una situazione che va avanti da anni” – a Viterbo e’ partito oggi uno sciopero della sete a staffetta. A idearlo il candidato sindaco di Viva Viterbo, Filippo Rossi, che dara’ il via all’iniziativa per poi passare domani il testimone a un’altra persona e cosi’ di seguito, semplici cittadini o chiunque voglia aderire ”al di la’ di ogni schieramento politico”. La staffetta – un giorno senza bere a testa – e’ gia’ coperta fino alla fine del mese, afferma Rossi.

 


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *