Con il Ddl indulto Manconi-Compagna via l’interdizione per Berlusconi

berlusconiL’incontro tra la delegazione cinque stelle, il segretario generale del Quirinale e il consigliere per la giustizia Ernesto Lupo “é consistito in un ampio scambio di vedute per confrontare le rispettive posizioni”. Lo si è appreso dall’ufficio stampa del Quirinale.

La Commissione Giustizia del Senato intanto ha approvato in via definitiva il Disegno di legge per la messa alla prova, che contiene anche la delega al governo sulle depenalizzazioni e le norme sul processo per gli irreperibili. Nell’ambito di questo Ddl è stato approvato l’emendamento degli M5S che cancella il reato di immigrazione clandestina, mentre la Commissione Giustizia del Senato questa notte ha deciso di calendarizzare per martedì prossimo 15/10 l’esame dei disegni di legge sull’amnistia e l’indulto presentati dai senatori Compagna (Gal) e Manconi (Pd). Se venisse approvata la norma contenuta nei 2 ddl ora all’esame della commissione Giustizia del Senato su amnistia e indulto firmati da Manconi e Compagna, l’interdizione dai pubblici uffici del Cav verrebbe cancellata. La norma concede l’indulto alle pene accessorie temporanee se conseguenti a condanne anche solo in parte “indultate”.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *