Sospensione rate mutui prima casa: più beneficiari, nuovo modello

In base alla nuove disposizioni infatti, tra l’altro, vengono aggiunti allo stop i finanziamenti di importo fino a 400mila euro, contro la precedente soglia fissata a 250mila


La platea dei potenziali nuovi beneficiari della sospensione delle rate per i mutui prima casa, prevista dall’ultima versione del decreto legge “Cura Italia” (Dl n. 18/2020), entra nel modello di richiesta. Lo comunica il ministero dell’Economia e delle Finanze, annunciando oggi la pubblicazione, sul proprio sito, del modulo rinnovato subito dopo l’arrivo in Gazzetta Ufficiale della legge n. 27/2020, di conversione del decreto, che ha determinato l’ampliamento.

In base alle nuove disposizioni normative, infatti, vengono aggiunti alla sospensione i finanziamenti di importo fino a 400mila euro, contro la precedente soglia fissata a 250mila, e quelli concessi attraverso il Fondo di garanzia per l’acquisto dei mutui prima casa, gestito da Consap Spa.

La modifica non ha, comunque, apportato cambiamenti né riguardo alle procedure di inoltro né sui requisiti necessari per accedere all’agevolazione, introdotta per alleviare i problemi economici di famiglie e imprese connessi all’emergenza sanitaria in corso.


Fonte Fiscooggi.it


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *