Ministero della Giustizia. Circolare 12 giugno 2020 – Organizzazione ripresa attività giudiziaria

Circolare 12 giugno 2020 – seguito a direttive in tema di organizzative per gestione cd. “fase due” nel contesto epidemiolo-gico da COVID-19: indicazioni a supporto di una maggiore ripresa delle attività nei mesi di giugno e luglio – ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA

OGGETTO: seguito a direttive in tema di organizzative per gestione cd. “fase due” nel contesto epidemiologico da COVID-19: indicazioni a supporto di una maggiore ripresa delle attività nei mesi di giugno e luglio.

Il contesto epidemiologico da COVID-19 ha imposto scelte organizzative degli uffici giudiziari di carattere eccezionale, spesso poggiantesi su istituti e prassi esistenti, altre volte invece con carattere del tutto innovativo.

Gli uffici hanno certamente risposto nella cd. “fase uno” del contesto pandemico con sforzi e sacrifici del personale di magistratura e amministrativo, nella consapevolezza peraltro che il servizio essenziale dell’amministrazione della giurisdizione dovesse essere assicurato in modo continuativo, anche durante tale contesto.

L’avvio della cd. “Fase due”, prevista dall’articolo 83 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 20 a partire dal 12 maggio e sino al 31 luglio, ha fatto registrare un difficile bilanciamento tra maggiore ripresa delle attività giudiziarie, con le inevitabili esigenze di prevenzione dell’epidemia da COVID-19.

In tale quadro e nel solco delle precedenti circolari, si intende con la presente proseguire nell’attività di indirizzo degli uffici per gli aspetti operativi e organizzativi, tratteggiando alcune soluzioni per gli aspetti rimasti maggiormente critici. Nel fare ciò si conferma la modalità che ha caratterizzato l’attività del Dipartimento durante il progredire della pandemia, ovvero giungere ad indirizzi di carattere formale a seguito del confronto e dell’ascolto di tutti gli operatori: uffici di vertice, sindacati e avvocatura.

La presente quindi fa seguito alle precedenti circolari di questo Capo Dipartimento (23 febbraio 2020, n. prot. 37654.U, ed alle successive, in specie 6 marzo 2020 n. prot. 47725 del 19 marzo prot. 53887) e più in particolare a quella dello scorso 2 maggio n. prot. 70897, e tiene conto delle interlocuzioni avute in questo primo periodo dell’avvio della cd. fase due, con i vertici dei distretti, con l’Avvocatura e con le rappresentanze sindacali.

Allegato Pdf:
Ministero-della-giustizia-circolare-12-giugno-2020

Newsletter gratuita di Litis.it


Riceverai una email di conferma e cliccando sul link contenuto all’interno della email il tuo indirizzo di posta elettronica sarà aggiunto alla nostra lista di distribuzione

Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *