Microsoft presenta Windows 8 per pc, smartphone e tablet

Microsoft ha presentato ufficialmente il nuovo Windows 8: è l’ultimo ritrovato in materia di sistema operativo che può essere usato su pc, laptop, tablet, smartphone e fonde alcune “classiche” caratteristiche del sistema operativo Windows con l’interfaccia già sviluppata con Windows Phone 7.

L’idea di un sistema operativo “unico” ha subito trovato fan e oppositori: mentre alcune funzioni sono propriamente da tablet, per mezzo di applicazioni in HTML5 e Javascript che sono gli elementi dell’interfaccia grafica multi-touch, altre funzioni del nuovo sistema operativo di Microsoft sono canoniche per Windows, come ad esempio l’uso di un’applicazione come un foglio di calcolo, un file di testo. Al contrario iPad utilizza il sistema iOs e le sue applicazioni sono studiate solo per l’uso su smartphone e tablet, come avviene anche per Android.
 
Multi finestre – Windows 8 arriverà nell’autunno del 2012 e sul Web già si dividono i partiti: è una valida alternativa all’iPad o l’ennesimo buco nell’acqua di Microsoft? Dalle recensioni video su Youtube si evince che il sistema operativo è davvero evoluto: innanzitutto è multitasking e, al contrario di iOS, permette di usare una o più applicazioni contemporaneamente. Che possono pure girare affiancate, grazie alla bella interfaccia grafica, oppure in background. Anche la tastiera, nell’uso del sistema operativo su tablet, è ben progettata: canonica a scomparsa per usare una sola mano oppure divisa in due, come nelle “vecchie” keyboard ergonomiche, per usare ambedue le mani.
 
Indubbiamente l’idea di utilizzare un medesimo sistema operativo su diversi dispositivi è accattivante, ma tra i primi commenti al nuovo Windows 8 c’è chi ritiene che Microsoft non abbia capito la lezione di Apple: il tablet è uno strumento con poche, semplici, indispensabili funzioni. Ma c’è anche chi ritiene che il nuovo sistema operativo di Microsoft abbia le carte in regola per imporsi sul mercato, proprio perché si distacca nettamente dai prodotti software di Google e Apple: a partire dall’interfaccia a icone tondeggianti, per finire con il multitasking da vero computer.

Fonte: http://www.jacktech.it

 


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *