7 milioni di pensionati con meno di 1000 euro al mese

Per più di 7,2 milioni di persone la pensione non supera i mille euro al mese. E’ quanto si legge nel Bilancio sociale dell’Inps. “Nella distribuzione per classi di importo, il 52% dei pensionati Inps (7,2 milioni di individui) presenta redditi pensionistici inferiori a 1.000 euro mensili e il 24% (3,3 milioni) si colloca nella fascia tra 1.000 e 1.500 euro mensili. Il 12,7% riscuote pensioni comprese tra 1.500 e 2.000 euro mensili e il restante 11,2% gode di un reddito pensionistico mensile superiore a 2.000 euro”.

L’assegno medio per le pensioni di vecchiaia nel 2011 ammonta a 649 euro, mentre per le pensioni di anzianità si sale a 1.514 euro.

La spesa pensionistica ha toccato quota 194,4 miliardi di euro nel 2011, in crescita rispetto ai 191,2 miliardi di euro del 2010. Crollano, invece, le pensioni liquidate: lo scorso anno sono state 964.487 contro 1.127.501 del 2010.

Le nuove domande per le pensioni di vecchiaia e anzianita hanno toccato il minimo storico nel 2011, attestandosi a 360.335, per effetto del blocco seguito all’introduzione della cosiddetta finestra mobile.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *