Fisco: da oggi redditest on line per misurare la congruità

Da oggi i contribuenti italiani potranno misurare autonomamente on-line la congruita’ tra il proprio reddito familiare e le proprie spese: una sorta di autodiagnosi della coerenza fiscale. Il nuovo strumento e’ stato presentato oggi dal direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, che ha sottolineato che i dati saranno noti al solo contribuente e non ne rimarra’ traccia sul Web. On-line si scarica solo il programma sul proprio computer e mentre i dati forniti rimarranno a esclusiva disposizione di chi lo ha compilato. Insomma, come spiegano all’Agenzia delle Entrate, “e’ un prodotto informatico di ausilio all’autodiagnosi per i contribuenti” e “serve ad orientare circa la coerenza del proprio reddito familiare rispetto alle spese sostenute nell’anno”. Una volta compilato, il redditest mostrera’ una sorta di semaforo: la luce verde dara’ un messaggio di coerenza, mentre il semaforo rosso segnalera’ l’incoerenza tra reddito familiare dichiarato e spese sostenute.

Per dare inizio al test occorre indicare la composizione della famiglia, il Comune di residenza e vanno poi inserite le spese piu’ significative sostenute dal nucleo familiare durante l’anno. Le voci di spesa sono aggregate in sette ‘macrocategorie’: abitazione, mezzi di trasporto, assicurazioni e contributi, istruzione, tempo libero, cura della persona, spese varie, investimenti immobiliari e mobiliari netti.

L’Agenzia delle Entrate ha anche rilasciato un video, completamente autoprodotto a costo zero, che  illustra passo dopo passo il funzionamento del redditest e un cartoon che risponde ai dubbi dei contribuenti sul nuovo software.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *