Usucapione di immobile oggetto di espropriazione e prova dell’interversione del possesso – Cassazione Civile Ordinanza 21121/2012

La Sezione Seconda civile ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della risoluzione della questione, oggetto di contrasto giurisprudenziale, concernente la necessità, ai fini dell’acquisto per usucapione di un immobile, oggetto di espropriazione per pubblica utilità, della prova dell’interversione del possesso, nonostante il continuativo possesso dell’immobile, da parte del privato, sin da epoca anteriore all’emanazione del decreto espropriativo, in assenza di realizzazione dell’opera pubblica e di occupazione dell’immobile da parte dell’ente espropriante, né essendo stato mai stipulato un contratto di locazione o di comodato relativamente al medesimo immobile.

POSSESSO – AD USUCAPIONEM – IMMOBILE OGGETTO DI ESPROPRIAZIONE – MANCATA REALIZZAZIONE DELL’OPERA PUBBLICA – ASSENZA DI OCCUPAZIONE DEL BENE DA PARTE DELL’ENTE ESPRIOPRIANTE –
PROVA DELL’INTERVESIONE DEL POSSESSO DA PARTE DEL PRIVATO – NECESSITA’ – CONTRASTO DI GIURISPRUDENZA

Cassazione Civile Sezione Seconda Ordinanza Interlocutoria 21121 del 28/11/2012
(Presidente M. Oddo, Relatore A. Carrato)


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *