Blitz Cc contro falsi invalidi a Napoli. 15 arresti

carabinieriUna quindicina di persone sono state arrestate dai Carabinieri del Comando provinciale di Napoli in un blitz scattato all’alba al termine di una serie di indagini sui falsi invalidi. I Carabinieri, inoltre, stanno eseguendo un decreto di sequestro “per equivalente” di beni per circa 800mila euro. Gli arresti di oggi si aggiungono ai 269 fatti nel corso del tempo dai Carabinieri per altri falsi invalidi ai quali sono stati sequestrati beni per dieci milioni di euro.

Nelle indagini, coordinate dalla Procura di Napoli, i Carabinieri hanno accertato che numerose persone avevano realizzato documenti falsi attestanti gravi patologie, in particolare verbali di accertamento d’invalidità, inducendo così l’INPS a pagare pensioni e arretrati non dovuti. I sequestri in corso sono “per equivalente” e riguardano beni dei falsi invalidi fino a concorrere alla somma che – secondo l’accusa – è stata sottratta all’erario.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *