Scontri prima di Roma-Lazio, attaccata ambulanza

hqdefaultUna fitta sassaiola, con lancio di bottiglie di vetro, é partita da centinaia di tifosi della Roma nella zona dell’obelisco presso la Tribuna Tevere. Polizia e Carabinieri rispondono con lanci di lacrimogeni, e cariche per spingerli verso l’ingresso dello stadio.

I gruppi di tifosi stanno seminando il panico tra le strade del quartiere dopo essersi fronteggiati. Un’ambulanza intervenuta per soccorrere i feriti, per ora due, é stata attaccata con petardi, pietre e bastoni. I sanitari, dopo che l’ambulanza è stata fatta bersaglio della rabbia dei tifosi, sono stati costretti ad abbandonare il mezzo.

L’intera zona che va dalla Farnesina a Ponte Milvio è presidiata. I due feriti, entrambi accoltellati, dopo avere ricevute le prime cure da un equipaggio del 118 sono fuggiti.

Molti i negozianti che per timore di nuovi scontri chiudono i loro esercizi in anticipi e la gente che rientra frettolosamente a casa. Per le strade l’odore acre dei fumogeni lanciati dai tifosi per attaccare le forze dell’ordine o i supporter della squadra avversaria. Inseguimenti tra laziali e romanisti si sono verificati anche tra le auto in fila tra il traffico tra il terrore dei passanti.

Gli incidenti sono cominciati nella zona di Ponte Milvio quando un gruppo di laziali ha aggredito dei romanisti che avevano da poco parcheggiato. Il ferito sarebbe stato accoltellato ad una gamba e medicato sul posto. Altri incidenti si sarebbero verificati nella zona del ponte Dica d’Aosta, spesso teatro di scontri: li si sarebbero fronteggiati tifosi e forze dell’ordine. I supporter sono avanzati verso i cordoni di sicurezza lanciando petardi e sono stati contenuti dalle forze dell’ordine.

“Siamo molto preoccupati. Rinnovo un appello alle due tifoserie: cerchiamo di fare un derby tranquillo. Mi raccomando alle forze dell’ordine ma al senso di responsabilità dei tifosi”. Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno in diretta dalla trasmissione Check Point in odna su Tgcom 24 in merito a quanto accaduto nella zona di Ponte Milvio poco prima del derby di calcio. “Abbiamo assistito a partite di rugby giocate in massima tranquillità all’Olimpico e tante altre competizioni tra Roma e Lazio in altri sport che sono state tranquille. Facciamo in modo che lo sia anche quella di calcio”, ha concluso


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *