Treno deragliato in provincia Perugia, solo feriti non gravi

hqdefaultCITTA’ DI CASTELLO (PERUGIA) – Un treno della Ferrovia centrale umbra diretto a Perugia è uscito stamani dai binari tra Montecastelli e Trestina, nel Tifernate.

Alcuni passeggeri a bordo sono rimasti feriti. Quattro o cinque hanno subito contusioni o lesioni comunque non gravi, un’altra ventina sono stati assistiti dal personale medico ma sono rimasti praticamente illesi.

Sono due le carrozze interessate dall’incidente: una è rimasta sui binari mentre l’altra si è adagiata su un fianco.

Per la parte sanitaria l’intervento è stato coordinato dalla sala operativa del 118 di Perugia. Inviate sul posto dieci ambulanze, due delle quali medicalizzate. I feriti sono stati portati all’ospedale di Città di Castello. Sempre qui e a Umbertide sono stati assistiti anche gli altri passeggeri che hanno comunque subito solo uno spavento. Precauzionalmente era stato allertato anche l’ospedale di Perugia ma non è stato necessario il ricorso alle strutture di emergenza del Santa Maria della Misericordia.

I treni della Ferrovia centrale umbra sono convogli per lo più a trazione diesel. Utilizzati soprattutto da pendolari e studenti, collegano l’Umbria da nord a sud.

Tra le prime ipotesi dei vigili del fuoco quella che il treno possa essere deragliato a causa del terreno trovato sui binari all’uscita da una galleria, per uno smottamento, nei pressi della fermata Pontetevere. Sul posto sono intervenuti anche 118, commissariato e carabinieri di Città di Castello.

Fonte e Foto ANSA


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *