Cadavere in decomposizione, e’ mistero

NAPOLI, 9 APR – Mistero sul ritrovamento di un cadavere in avanzato stato di decomposizione, forse di un uomo, nel parco archeologico di Posillipo, a Napoli.

La presenza del corpo è stata segnalata da un escursionista: i vigili del fuoco lo hanno recuperato inerpicandosi sul costone della baia di Trentaremi, a circa 50 metri dal livello del mare.

I carabinieri ritengono che si sia trattato di un suicidio commesso mesi fa lanciandosi dal Parco Virgiliano soprastante, ma non si escludono altre ipotesi.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *