A Napoli protesta contro la ztl. Polizia usa i lacrimogeni

hqdefaultMomenti di tensione davanti al Municipio di Napoli dove e’ in corso la protesta dei commercianti contro la Ztl. Dopo l’esplosione di quattro-cinque petardi davanti al portone del Comune, uno dei quali lanciato a una delle camionette schierate a protezione del palazzo, le forze dell’ordine hanno fatto allontanare di qualche metro i manifestanti.

Due manifestanti sono stati soccorsi dal personale sanitario dell’ambulanza del 118. Uno di loro è scivolato mentre si allontanava; l’altro ha avuto un lieve malore durante i momenti di tensione seguiti allo scoppio di petardi in piazza Municipio.

La situazione è tornata tranquilla, con le forze dell’ordine che presidiano l’ingresso del Municipio e altri punti della piazza, fra i quali l’incrocio tra piazza Municipio e via Medina, dove ci sono altri manifestanti. Piazza Municipio e via Marina sono completamente bloccate. Nel blocco sono rimasti coinvolti anche pullman turistici. Uno di essi, il City Sightseeing Napoli, ha fatto scendere i turisti ed ha fatto ritorno al capolinea accanto al Maschio Angioino. Fra i manifestanti c’é stata anche una discussione sull’opportunità di lasciar passare i pullman turistici, ma alla fine ha prevalso la linea del blocco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.