Prende a calci un 13enne per rubargli iphone

NAPOLI, 15 APR – Preso a calci, a soli 13 anni, perche’ non voleva cedere il suo iPhone. E’ accaduto sabato sera, a Napoli, in via Luca Giordano, quartiere Vomero. Il minorenne ha cercato di reagire alla tentata rapina da parte di un ventenne, Francesco Ciotola. E cosi’, il rapinatore prima lo ha scaraventato a terra poi, non riuscendo ad impossessarsi dello smartphone, un iPhone 4, lo ha preso a calci. E’ stato arrestato dalla polizia con l’accusa di tentata rapina e lesioni.

 


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *