Muratore suicida, aveva perso posto

TORINO, 17 APR – Un muratore torinese di 38 anni si e’ impiccato ieri sera nella cantina di un condominio nel quartiere Barriera di Milano, a Torino. La sua compagna, in attesa di un figlio, ha raccontato alla polizia che l’uomo aveva perso il lavoro. Le ragioni del gesto, riportato stamattina dal quotidiano locale Cronacaqui, sono ora al vaglio della polizia, intervenuta sul posto. La convivente e’ stata trasportata all’ospedale Giovanni Bosco in stato di choc.

 


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *