Picchiata e segregata, marito arrestato

VIOLENZA DONNE:TELEFONO ROSA,4 SU 5 IN CASA,1%DA SCONOSCIUTIBIELLA, 19 APR – Segregata in casa, picchiata, insultata e minacciata: quattro anni d’inferno il matrimonio di una giovane biellese. Oggi i Carabinieri hanno arrestato il marito per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. E’ un allevatore di 26 anni. Alla donna non era consentito frequentare persone e svolgere qualsiasi attivita’ sociale. Nell’ultimo episodio, i primi giorni di aprile,l’aveva colpita al capo procurandole un trauma cranico e infine aveva cosparso lei e la camera da letto.

 


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *